• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Fiorentina, Ambrosini: "Ce la giochiamo con le grandi. Pallone d'Oro? Pirlo tutta la vita&q

Fiorentina, Ambrosini: "Ce la giochiamo con le grandi. Pallone d'Oro? Pirlo tutta la vita"

Il centrocampista viola ha parlato anche di Nazionale e Balotelli



15/11/2013 09:24

FIORENTINA AMBROSINI PIRLO BALOTELLI / FIRENZE - Un Massimo Ambrosini a tutto campo quello che si concede ai microfoni del 'Corriere dello Sport'. Il centrocampista della Fiorentina ha rilasciato una lunga intervista al noto quotidiano. Ecco le sue parole:

SCUDETTO - "Se la Juventus va avanti in Champions in campionato può perdere qualcosa. La corsa al titolo non è solo per Juve, Roma e Napoli, può succedere di tutto. Se si può inserire la Fiorentina? Deve succedere un insieme di cose troppo grande per essere plausibile, ma abbiamo dimostrato di poter tener testa alle grandi. La Roma? E' una squadra costruita per arrivare ai vertici".

MILAN - "Non ne parlo. Li guardo con occhio particolare, parlare adesso potrebbe essere equivocato".

TOTTI - "Lui è un esempio, io ho sempre avuto paura di cambiare, poi è arrivato il momento".

DE ROSSI - "Lui il mio erede? No, è un campione. E' molto più forte di me".

ITALIA - "Questa Nazionale mi diverte, Prandelli ha messo insieme un gruppo dalla faccia pulita. Rossi è un pezzo di pane e Balotelli non è un bad boy, è solo prigioniero del personaggio".

PALLONE D'ORO - "Credo non lo vincerà Messi. A chi lo darei? Tutta la vita a Pirlo".

FIORENTINA - "Montella è ambizioso e preparato, farà strada. Mi ha sorpreso. Borja Valero è un campione e Aquilani è molto prezioso. Rossi capocannoniere? Sarebbe stato normale se fosse stato al top della condizione. Gomez è un campione che più di me si è messo in discussione".

OBIETTIVI - "Non dobbiamo pensare che le prossime sfide saranno più semplici. Abbiamo una rosa per competere su tutti i fronti, ma se devo scegliere tra Europa League e Coppa Italia dico Europa".

L.P.

 




Commenta con Facebook