• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Udinese > Udinese, Di Natale: "Ho un consiglio per Muriel. Il Mondiale e' un obiettivo"

Udinese, Di Natale: "Ho un consiglio per Muriel. Il Mondiale e' un obiettivo"

Il capitano bianconero recapita un messaggio a Prandelli in chiave Nazionale


Di Natale (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

14/11/2013 23:28

UDINESE DI NATALE / UDINE - Parli di Udinese e pensi subito ad Antonio Di Natale. Il capitano bianconero vuole continuare a stupire malgrado la carta d'identità non più verdissima e la stagione finora negativa dell'undici di Guidolin: "Qui per me è come una grande famiglia. Ho dato tanto a loro e loro hanno dato tanto a me. C'è un bel rapporto con i tifosi: io penso solo a giocare e a dare sempre il meglio per questa squadra - ha dichiarato Di Natale a 'Udinese Channel' - Dobbiamo ripartire dalla sfida contro il Catania perché, giocando con questa determinazione, ne perderemo poche di partite".

GOL DELL'ANNO - "Fa piacere stare con tanti campioni. E' stato un grandissimo gol quello al Chievo, sicuramente il più difficile della mia carriera. Speriamo di arrivare nei primi tre".

MURIEL - "Muriel è un bravisismo ragazzo, però deve capire che bisogna fare dei sacrifici per essere al top, e lui lo sa. E' un grandissimo giocatore, che deve prendere esempio da Sanchez, che al Barcellona sta continuando a migliorare. Lui ha però più qualità rispetto a Sanchez, dunque ce la farà sicuramente".

GOLEADOR ALL-TIME - "Ci sono Batistuta e Del Piero davanti a me: mi piacerebbe raggiungerli, in tal caso vorrà dire che avrò fatto un grande lavoro quando smetterò".

MONDIALE - "Il Mondiale è un mio obiettivo, se Prandelli ha bisogno io sono a disposizione. Prima, però penso a conquistare la salvezza con l'Udinese e a divertirmi".

SCUDETTO - "La Juve è quella che ancora mi impressiona di più. Però il Napoli, la Roma e anche la Fiorentina se la giocheranno fino alla fine. La squadra viola gioca bene e diverte".




Commenta con Facebook