Breaking News
© Getty Images

Champions League, guida al sorteggio: le avversarie di Juventus e Napoli

Ecco chi possono pescare le due italiane alla fase a gironi della competizione

CHAMPIONS LEAGUE SORTEGGIO FASCE JUVENTUS NAPOLI/ ROMA - Con la conclusione dei preliminari di Champions League, è ormai completo il quadro delle fasce di riferimento del sorteggio che andrà in scena domani. La Juventus, campione d'Italia in carica, è testa di serie, mentre il Napoli è inserito in seconda fascia. Per i bianconeri, nella peggiore delle ipotesi, potrebbe profilarsi un girone di Champions con Atletico Madrid, Tottenham e Borussia Mönchengladbach. I tifosi partenopei sperano invece di evitare una tra Real Madrid e Barcellona (entrambe in prima fascia) e magari il Tottenham, inserito in terza fascia. In attesa del verdetto dell'urna, ecco il quadro completo delle fasce di sorteggio della Champions League 2016/2017.

PRIMA FASCIA: Real Madrid, Barcellona, JUVENTUS, Bayern Monaco, Paris Saint-Germain, Leicester,  Benfica, CSKA Mosca.

SECONDA FASCIA: Atletico Madrid, Borussia Dortmund, Arsenal, Siviglia, NAPOLI, Manchester City, Porto, Bayer Leverkusen.

TERZA FASCIA: Basilea, Tottenham, Dinamo Kiev, Lione, PSV Eindhoven, Sporting Club, Brugge, Borussia Mönchengladbach

QUARTA FASCIA: Celtic, Monaco, Besiktas, Copenaghen, Legia Varsavia, Ludogorets, Dinamo Zagabria, Rostov

Champions league   Real Madrid   Juventus
Real Madrid, Zidane: "Bianconero nel cuore. Il recupero di Bale..."
Real Madrid, Zidane: "Bianconero nel cuore. Il recupero di Bale..."
Il tecnico ha commentato l'accesso in finale di Champions League
Champions league   Juventus   Monaco
Juventus-Monaco: probabili formazioni, mercato e dove vederla in Tv
Juventus-Monaco: probabili formazioni, mercato e dove vederla in Tv
Le ultime sulla semifinale di Champions League
Champions league   Juventus  
Monaco-Juventus, Allegri: "E' sembrato facile. Arrabbiato con Pjanic"
Monaco-Juventus, Allegri: "E' sembrato facile. Arrabbiato con Pjanic"
Il tecnico dei bianconeri ha parlato al termine del match di Champions League