• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Germania > Germania, Loew: "Prandelli ha fatto un lavoro eccellente, Balotelli tra i migliori al mondo&quo

Germania, Loew: "Prandelli ha fatto un lavoro eccellente, Balotelli tra i migliori al mondo"

Il commissario tecnico della nazionale tedesca: "Meritavate di essere teste di serie"



12/11/2013 11:26

GERMANIA LOEW ITALIA INTERVISTA / FRIBURGO (Germania) - Joachim Loew, commissario tecnico della Germania, ha rilasciato un'intervista a 'ExtraTime':

EURO 2012 - "All’Europeo eravamo fra i più giovani, giocavamo bel calcio ma l’Italia in semifinale è stata più furba. Siamo diventati insicuri dopo lo 0-1, gli azzurri erano più furbi, maturi, messi bene. E ci hanno puniti con lo 0-2 dopo un altro nostro sbaglio. È stata una serie di errori che gli italiani hanno sfruttato senza pietà e con freddezza".

LA BUNDESLIGA -
"È un dare e avere. Noi approfittiamo delle vittorie di Bayern e Borussia, loro hanno approfittato delle nostre, del fatto che dal 2006 siamo sempre tra le prime quattro, che i giocatori sanno rendere ad alto livello".

SORTEGGIO MONDIALE 2014 - "Non temo l'Italia, accetterò il sorteggio. Non è giusto che l’Italia non sia testa di serie, appartiene al circolo ristretto delle grandi nazioni. Quelle che al Mondiale saranno nel cerchio delle 'seconde favorite' dietro al Brasile. Spagna, Argentina, noi, l’Italia, più Colombia, Belgio e Francia, se passa, come sorprese".

BALOTELLI - "Eravamo tutti delusi dopo la semifinale 2012, ma io sono anche un simpatizzante del calcio italiano. Le squadre di club non sono più così vincenti come una volta, però la nazionale mostra tutta la forza del movimento. Cesare Prandelli è un tecnico eccellente che ha svolto un lavoro enorme: ringiovanito la squadra, le ha dato una predisposizione offensiva, mantenendo la sapienza tattica. Gli azzurri sanno tenere in scacco chiunque. E davanti hanno gente di classe, vedi Balotelli che sarebbe importante per qualsiasi squadra: tecnico, veloce, potente. Uno dei migliori al mondo".

GERMANIA Vs ITALIA -
"La statistica non mente. Gli azzurri da decenni sono tatticamente evoluti. I giocatori poi crescono con l’importanza della manifestazione: spesso cominciano male e poi salgono. È il vostro carattere, la vostra mentalità.".

GOMEZ e KLOSE - "Abbiamo contatti frequenti. Peccato che Mario sia infortunato, tornerà più forte. È felice della sua scelta a Firenze, da come è stato accolto ritiene che sia stato il passo giusto. Anche Miro ha avuto dei problemi fisici ultimamente, ma è entusiasta di Roma. Ha imparato molto, sapersi imporre contro le difese della Serie A lo ha migliorato".

ESPERIENZA DA CT - "Mi telefonò Klinsmann, voleva parlarmi. Io ero un allenatore capo che aveva già vinto dei campionati all’estero (Austria, ndr) e arrivato in finale di coppa Coppe con lo Stoccarda. Non mi andava di fare il vice. Ma Klinsmann mi diede molte responsabilità nel progetto. E poi si avvicinava il Mondiale in casa. Ma non mi sarei mai immaginato di diventare poi c.t., non era nei miei sogni. È sempre una meravigliosa sfida. Me la godo".




Commenta con Facebook