• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > 'ITALIANS' - Le pagelle degli 'Italiani' all'estero: doppio Boateng. Cavani oscu

'ITALIANS' - Le pagelle degli 'Italiani' all'estero: doppio Boateng. Cavani oscurato da Ibra

I voti dei principali ex giocatori del nostro campionato, che hanno salutato l'Italia nell'ultima sessione di mercato


Kevin Prince Boateng, qui impegnato in Champions League (Getty Images)
Hervé Sacchi

11/11/2013 13:14

ITALIANS SPECIALE ITALIANI ESTERO VOTI PAGELLE EX GIOCATORI SERIE A / ROMA - Il Psg approfitta del pareggio interno del Monaco contro l'Evian e scappa. I meriti della vittoria contro il Nizza non sono, tuttavia, da attribuire ad Edinson Cavani, uno dei peggiori di questa settimana. Il suo è stato un ruolo marginale, coperto dall'aura incandescente di Zlatan Ibrahimovic, autore di una tripletta.
A segnare ci ha pensato, invece, Kevin-Prince Boateng, il quale ha contribuito con una doppietta al successo dello Schalke 04 contro il Werder Brema. Vero e proprio trascinatore, l'ex rossonero sta facendo le fortune della sua squadra. Tra i goleador di giornata figura anche Libor Kozak, finalmente tra i migliori della settimana.

EDINSON CAVANI (Paris Saint-Germain): 4,5 - A più riprese abbiamo parlato della discreta coesistenza tra l'uruguaiano e Zlatan Ibrahimovic. Contro il Nizza, si è visto tutto l'opposto, con il solo svedese che ha portato avanti la baracca e l'uruguaiano in qualità di timida comparsa, nel retro della scena. 

MARQUINHOS (Paris Saint-Germain) - In panchina. 

SERGIO ROMERO (AS Monaco) - In panchina.

JUNIOR TALLO (Ajaccio) 5,5 - Poche palle interessanti, la sua squadra riesce comunque ad ottenere un prezioso pareggio in quel di Tolosa.

ALESSANDRO CRESCENZI (Ajaccio) - Squalificato.

STEFAN JOVETIC (Manchester City) - Infortunato.

ERIK LAMELA (Tottenham) - In panchina. 

EMANUELE GIACCHERINI (Sunderland) 5,5 - Gli manca qualcosa per arrivare alla sufficienza. Ruolo periferico nel gioco del Sunderland, limitando i suoi affondi, comunque pericolosi. La vittoria contro il Manchester City, tuttavia, sottace problemi e critiche. 

MODIBO DIAKITE' (Sunderland) - In panchina.

ANDREA DOSSENA (Sunderland) - Squalificato.  

PABLO DANIEL OSVALDO (Southampton) 6 - Poco più di quindici minuti per lui, quando la partita era praticamente già chiusa. Mostra buoni spunti, ma da lui ci si attende qualcosa di più nel ruolo di titolare.

MATHIEU FLAMINI (Arsenal) - Infortunato.

NICKLAS BENDTNER (Arsenal) s.v. - Pochi minuti per lui nel match contro lo United, anche se ha rischiato di portare a casa il pareggio nel recupero. Mancato il pallone per poco.

LIBOR KOZAK (Aston Villa) 7,5 - Sempre una minaccia per la retroguardia del Cardiff City, l'ex attaccante della Lazio si riabilita con una prestazione finalmente convincente. Prima rischia l'autorete con un colpo di testa. Il gioco aereo resta, comunque, la sua arma migliore, attitudine confermata dal gol, il suo secondo in Premier League.

MAARTEN STEKELENBURG (Fulham) 6 - Nonostante i quattro gol incassati, riesce a cavarsela con una sufficienza meritata. Può fare poco sulle reti segnate dal Liverpool e, anzi, ha il merito di aver evitato un passivo più ampio.

NICOLAS ANELKA (West Bromwich Albion) - Non convocato.

BOJAN JOKIC (Villarreal) - In panchina.

HARIS SEFEROVIC (Real Sociedad) 4,5 - Ha il duro compito di ritardare la manovra del Real, cercando di tamponare Xabi Alonso. Missione fallita. Come attaccante, non trova occasioni per pungere.

FAUSTO ROSSI (Valladolid) 7 - Come sempre, quantità e qualità. Dà equilibrio alla mediana e si sacrifica per la squadra.  

MOUNIR EL HAMDAOUI (Malaga) - Non convocato.

KEVIN PRINCE BOATENG (Schalke 04) 8 - L'uomo del match nella vittoria contro il Werder Brema (3-1). Al di là della doppietta, comunque degna di nota, si conferma l'uomo più importante di questa squadra. Carica agonistica e qualità possono portare lo Schalke a centrare il posto Champions anche quest'anno.

LUCA CALDIROLA (Werder Brema): 5 - Giornata non facile per il centrale azzurro che, contro l'attacco arrembante dello Schalke, si dimostra piuttosto insicuro.

GIULIO DONATI (Bayer Leverkusen) 6 - Partita rocambolesca quella della 'BayArena'. La prestazione del difensore italiano si attesta sulla sufficienza. 

SEBASTIEN FREY (Bursaspor) 5 - Dopo la pessima prestazione della scorsa settimana, non si riabilita del tutto. Sul punteggio di 1-1 si fa beffare da Chahechouhe che, dopo una discesa dalla sinistra, piazza il pallone sotto le gambe del portiere francese. 

BOJAN KRKIC (Ajax) - Infortunato.

ALEJANDRO GOMEZ (Metalist Kharkiv) 5 - Con la partita già in parte compromessa nel primo tempo, l'ex Catania fatica a prendersi la squadra sulle spalle.

ANDREAS GRANQVIST (Krasnodar) - Non convocato.

FEDERICO PIOVACCARI (Steaua Bucarest) - Non impegnato in gare ufficiali.

THIAGO RIBEIRO (Santos) - Non convocato.

MAURO ZARATE (Velez) - Non convocato.




Commenta con Facebook