• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-LAZIO

PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-LAZIO

I ducali strappano il pari con Lucarelli. Gli ospiti si godono il baby Keita


Pari al 'Tardini' (Getty Images)
Leonardo Molinelli

10/11/2013 18:54

PAGELLE E TABELLINO PARMA-LAZIO / PARMA – Pareggio per 1-1 tra Parma e Lazio, al termine di una gara che i biancocelesti hanno provato a vincere fino alla fine. Tra i gialloblu in evidenza Lucarelli e Sansone, mentre deludono Rosi, Gobbi, Palladino e Cassani. Gli uomini di Petkovic invece si godono uno straordinario Keita e le buone prove di Candreva, Hernanes e Onazi. Delude ancora Klose.

 

PARMA

Mirante 6 – Poco impegnato nonostante i molti tentativi dei biancocelesti. Quando serve c’è.

Cassani 5 – Il terzo in difesa non è il suo ruolo e Keita lo fa impazzire per tutta la gara.  

Felipe 6 – Cerca di guidare la difesa e di impostare anche il gioco. A volte ci riesce, a volte no.

Lucarelli 7 – Segna un gran gol di testa. Non è una novità, ma soprattutto è il coronamento di una prestazione maiuscola.

Rosi 5 – Prestazione sottotono. Si fa notare poco sia in attacco che in difesa e corona il tutto con un’espulsione per proteste inutile.

Obi 6 – Corre molto, cerca di conquistare palloni ma non spicca nel grigiore generale della prima parte di gara. Esce per un problema muscolare. Dal 26’ Valdes 5,5 – Poco ispirato, assiste poco gli attaccanti e non aiuta a sufficienza i compagni di reparto.

Marchionni 6 – Sempre più a suo agio nel nuovo ruolo, soffre però la maggior tecnica del centrocampo laziale.

Parolo 6 – Pochi inserimenti oggi e tanta fatica. Ma alla fine il suo compitino lo fa sempre.

Gobbi 5 – Assente dalla partita sia in fase offensiva, sia in fase difensiva. La Lazio ringrazia ma non approfitta a dovere.

Palladino 5 – Non è al meglio e il brutto primo tempo giocato della sua squadra non lo aiuta. Prova a rendersi pericoloso al 39’ ma non impensierisce Marchetti. Esce anche lui per problemi fisici. Dal 45’ Sansone 6,5 – Dà la scossa all’attacco del Parma. Svaria per tutto il fronte d’attacco, pressa i portatori di palla e crea pericoli a Marchetti.

Cassano 5,5 – Totalmente assente nella prima parte di gara, si divora un gol clamoroso subito dopo il vantaggio della Lazio calciando a lato tutto solo davanti a Marchetti. Si riscatta in parte con il corner per il gol di Lucarelli e un secondo tempo appena più ispirato. Dal 81’ Amauri sv

All. Donadoni 6 – Il primo tempo del suo Parma è grigio come il cielo sopra il Tardini. Nella ripresa, anche grazie a Sansone, i suoi si svegliano un po’ e  agguantano un pari comunque molto importante.

 

LAZIO

Marchetti 6 – Poco impegnato, incolpevole sul gol.

Pereirinha 6 – Prestazione ordinata e poco appariscente. Dal 86’ Cavanda sv.

Novaretti 6 – Tiene bene la posizione e soffre solo dopo l’ingresso di Sansone.

Cana 6 – Dalla sua parte tutto tranquillo.

Radu 6 – Rosi non lo impegna e lui si limita al compitino senza strafare ma stando attendo a coprire gli spazi.

Onazi 6,5 – Cresce di partita in partita. Corre, lotta e arriva anche al tiro mostrando carattere, personalità e anche buoni piedi.

Ledesma 6 – Piede e cervello della metà campo biancoceleste. Non entusiasma ma c’è sempre.

Hernanes 6,5 – Il “Profeta” tocca tanti palloni ed è spesso nel vivo del gioco. Nel secondo tempo cerca il gol della vittoria ma non è fortunato. Dal 70’ Biglia 6 – Tiene la posizione senza strafare.

Candreva 6,5 – Ottimo l’assist a Keita in occasione dell’1-0. Degno coronamento della solita partita di qualità e quantità. Il Brasile per lui è sempre più una certezza.

Klose 5 – Il peggiore della Lazio. Quasi sempre fuori dal gioco, non riesce a dare una mano ai compagni in fase di possesso né a rendersi pericoloso sotto rete. Dal 83’ Floccari sv.

Keita 7 – Segna un gol fondamentale e meraviglioso che suggella una prestazione veramente impressionante. Molto vivo anche nel primo tempo, non sfrutta le occasioni ma si rende spesso pericoloso e impegna la difesa gialloblù.

All. Petkovic 6,5 – Avrà senz’altro l’amaro in bocca per un pareggio che sembra più una vittoria sfumata piuttosto che un punto guadagnato. La squadra però dà segnali di crescita e quindi può essere fiducioso. 

 

Arbitro: Nicola Rizzoli 6,5 – Partita tutto sommato tranquilla e senza grandi tensioni o episodi dubbi. Espelle Rosi per proteste.

 

TABELLINO

PARMA – LAZIO 1-1

Parma (3-5-2): Mirante; Cassani, Felipe, Lucarelli; Rosi, Obi (dal 26‘ Valdes), Marchionne, Parolo, Gobbi; Palladino (dal 45’ Sansone), Cassano (dal 81’ Amauri). All. Donadoni.

Lazio (4-3-3): Marchetti; Pereirinha (dal 86’ Cavanda), Novaretti, Cana, Radu; Onazi, Ledesma, Hernanes (dal 70’ Biglia); Candreva, Klose (dal 83’ Floccari), Keita. All. Petkovic.

Arbitro: Rizzoli di Bologna.

Marcatori: 50’ Keita (L), 64’ Lucarelli (P).

Ammoniti: 27’ Pereirinha (L), 72’ Parolo, 80’ Felipe (P).

Espulsi: 86’ Rosi (P).




Commenta con Facebook