• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Napoli, Conte: "Se Benitez non vince lo scudetto non avra' fatto nulla". E su

Juventus-Napoli, Conte: "Se Benitez non vince lo scudetto non avra' fatto nulla". E su Higuain...

Il tecnico bianconero ha parlato in vista della sfida contro i partenopei


Conte (Getty Images)
Matteo Zappalà (twitter: @MattZappa88)

09/11/2013 15:32

DIRETTA JUVENTUS-NAPOLI CONTE CONFERENZA STAMPA / TORINO - Intervenuto in conferenza stampa, l'allenatore della Juventus Antonio Conte ha parlato in vista del big match contro il Napoli. Ecco le sue dichiarazioni.

BENITEZ - "Se è vero che il Napoli è ancora al 75% e sta a pari punti nostro, non ci sarà campionato quando saranno al 100% (sorride, ndr). Con la vendita di Cavani il Napoli ha fatto una campagna acquisti da 90 milioni di euro. Penso che Benitez sia abbastanza intelligente da capire che se non dovesse vincere lo scudetto non ha fatto niente".

HIGUAIN - "E' un giocatore di livello, anche a noi piaceva. E' costato 40 milioni, quindi penso basti questo per descrivere chi è Higuain e cosa ha fatto anche al Real Madrid. Il Napoli ha presto tre giocatori dal Real Madrid".

TEVEZ - "Siamo molto contenti di lui, ce lo teniamo ben stretti. Non so dirvi il motivo per cui non venga convocato in nazionale".

NAPOLI -
"Mi auguro che vinca chi esprimerà il miglior calcio, entrambe le squadra amano fare la partita, quindi dobbiamo superarci".

INFORTUNATI -
"Dopo la sosta dovremmo avere tutti a disposizione, tranne Pepe. Non so dirvi i suoi tempi di recupero, ma non sono un dottore per spiegarvi bene l'entità dell'infortunio e i dettagli".

LLORENTE -
"Secondo me deve migliorare ancora, sta a lui continuare con la serietà con cui ha affrontato questa prima parte di stagione. Ora è giusto che continui così per meritarsi la conferma come titolare. Più conoscerà i difensori italiani, più potrà migliorare".




Commenta con Facebook