• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Parma > Parma, Cassani: "C'e' amarezza. Parolo e' sulla bocca di tutti"

Parma, Cassani: "C'e' amarezza. Parolo e' sulla bocca di tutti"

Il terzino crociato ha rilasciato un'intervista



06/11/2013 14:54

PARMA CASSANI INTERVISTA LAZIO / PARMA - Nel corso di un'intervista a 'Parma Channel' il terzino gialloblu Mattia Cassani ha analizzato il momento della squadra di Donadoni: "Dobbiamo accantonare subito questo filotto di partite in una settimana dove abbiamo giocato bene raccogliendo meno di quanto è stato creato. Non dobbiamo pensare troppo al momento della Lazio, quanto piuttosto a limare e correggere gli errori che ci sono stati. Sono state poche le distrazioni, ma ci sono state fatali. La trasferta di Genova era stata pesante a livello mentale e dispendiosa, forse con la Juventus abbiamo pagato un calo fisico nel finale risentendo dello sforzo ma resta la convinzione di averli messi in difficoltà. Non hanno giocato bene come loro solito, li abbiamo limitati creando qualcosa".

AMAREZZA - "C'è amarezza per non aver conquistato almeno un pareggio che avrebbe dato morale. Qualche punto lasciato per strada c'è, ripenso alle trasferte di Catania e Genova. I complimenti non ci bastano, sono solo un punto di partenza: dobbiamo pensare a giocare con questa mentalità, la fortuna ora non è dalla nostra parte ma la ruota girerà e ci consentirà di ottenere punti importanti".

PAROLO - "Sta facendo qualcosa di importante, trovare spesso il gol consente a un centrocampista di andare sulla bocca di tutti ma lui svolge anche un lavoro prezioso per il nostro centrocampo. La concorrenza è folta, ma se continua così credo abbia buone chances di essere convocato in Nazionale. La Lazio è un buon collettivo, il momento per loro non è molto positivo ma hanno eccellenze in tutti i ruoli. Penso a Candreva, un giocatore molto temibile, in grado di giocare in tutti i ruoli del centrocampo con un cambio di passo notevole".

A.C.

 




Commenta con Facebook