• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli-Marsiglia, Maggio: "Guai a sottovalutarli, non pensiamo alla Juventus"

Napoli-Marsiglia, Maggio: "Guai a sottovalutarli, non pensiamo alla Juventus"

Il giocatore incontra i giornalisti alla vigilia della sfida di Champions League



05/11/2013 13:34

NAPOLI MARSIGLIA CONFERENZA MAGGIO / NAPOLI - Maggio, difensore del Napoli, incontra i giornalisti in sala stampa alla vigilia della partita di Champions League contro il Marsiglia:

AMBIZIONI EUROPEE - "La società ha grandi ambizioni. Negli ultimi anni sono state fatte spese importanti, acquistando giocatori importantissimi. E' arrivato uno dei migliori allenatori in Europa e nel mondo. E' segno che la società vuole crescere e fare bene. Siamo in un girone molto competitivo ma siamo sempre riusciti a dare il massimo. In futuro potremo fare ancora meglio perché abbiamo potenzialità e voglia di dimostrare il nostro valore".

LA PARTITA - "Guai a sottovalutare il Marsiglia, non pensiamo alla vittoria ottenuta in Francia e neanche alla partita di campionato di domenica. All'andata ci ha creato qualche difficoltà, è una squadra di valore. Abbiamo il fattore di giocare in casa coi nostri tifosi che ci aiuteranno a far bene. Ce ne sono almeno un paio di giocatori pericolosi nel Marsiglia, il più pericoloso al momento è però  Valbuena. Ha qualità importanti, ma gli altri hanno molto fisico e ci possono mettere in difficoltà".

IL GIRONE - "Difficile dire chi sia più pericoloso tra Arsenal e Borussia Dortmund. Sono due squadre di importanza assoluta. I 'Gunners' sono abituati a passare il turno, i tedeschi lo scorso anno sono arrivati in finale. Noi non abbiamo mai lasciato niente al caso e ce la giocheremo fino alla fine pensando solo a noi stessi".

IL RUOLO - "Il mio nuovo ruolo non mi sta dando problemi, all'inizio ho avuto difficoltà ma sto migliorando grazie anche al mister. Emergenza dopo l'infortunio di Mesto? Uvini ha dimostrato di poter giocare in quel ruolo, la nostra fortuna è avere calciatori molto duttili. Avremo bisogno di tutti, speriamo di recuperare il prima possibile Zuniga".

S.D.




Commenta con Facebook