• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli-Marsiglia, Benitez: "Niente calcoli, l'unico risultato possibile e' la vittoria&

Napoli-Marsiglia, Benitez: "Niente calcoli, l'unico risultato possibile e' la vittoria"

L'allenatore spagnolo incontra i giornalisti alla vigilia della sfida di Champions League


Rafa Benitez (Getty Images)
Stefano D'Alessio (@SDAlessio)

05/11/2013 13:24

NAPOLI MARSIGLIA CONFERENZA STAMPA BENITEZ CHAMPIONS LEAGUE / NAPOLI - Rafa Benitez, allenatore del Napoli, incontra i giornalisti in sala stampa alla vigilia della partita di Champions League contro il Marsiglia.

TURNOVER - "In questo avvio di stagione abbiamo cambiato tanti calciatori perché il turnover è utile per recuperare e far respirare qualche giocatore. Higuain? Sta migliorando giorno dopo giorno, è all'80%".

IL GIRONE - "Ora non è il momento di fare calcoli, pensiamo solo alla partita poi torneremo a fare i conti. Dodici punti potrebbero non bastare per la qualificazione. Lancio un appello ai tifosi: rispettate le regole perché sarà molto importante giocare l'ultima giornata in casa e col pubblico. Avrei ovviamente preferito un girone più facile e avere più tempo magari per preparare un eventuale turno successivo. L'ultima gara del girone, invece, sarà fondamentale".

TATTICA - "Io cerco equilibrio, tra la fase d'attacco e quella di difesa serve una coesione migliore. Non arriveremo mai alla perfezione, cioè al 100%. L'equilibrio è la chiave del fatidico 100%. Ci vuole coesione, dobbiamo sapere cosa fare sempre in campo, ma ci vorrà del tempo per capire tutti i meccanismi".

LA PARTITA - "Inutile fare troppe chiacchiere, dire 'servirà fare questo o quello'... Domani dobbiamo vincere, è questa l'unica nostra priorità. Il Marsiglia è una squadra forte fisicamente, gli manca solo un po' di fiducia. Dobbiamo affrontare la partita con la mentalità giusta. Tutti si aspettano la nostra vittoria, ma sappiamo che il Marsiglia è al nostro livello. Hanno giocatori molto veloci che possono fare la differenza".

CAMPIONATO - "Non pensiamo al campionato e alla Juve. Per lo scudetto la corsa è lunga, complicata, ma nel girone di Champions ci sono solo sei partite da giocare, non possiamo sbagliare".

COMPLIMENTI - "Io come San Gennaro? I complimenti fanno sempre piacere, ma non parliamo di miracolo. Per noi c'è il lavoro sempre al primo posto e non dobbiamo mai fermarci. Napoli come Liverpool? La strada è simile, spero di arrivare agli stessi risultati".

INFORTUNATI - "A me dispiace quando un mio giocatore si fa male come capitato a Mesto, Zuniga e Britos. Lavoriamo per avere soluzioni alternative. Mi preoccupa sempre avere dei calciatori infortunati,  ma ho fiducia nello staff medico che lavora bene. Uvini ha fatto un buon lavoro. Servirà più cattiveria agonistica adesso, è fondamentale per una squadra che vuole vincere. Lavoriamo per avere questa mentalità. E' una questione di tempo, è un messaggio importante per la squadra che deve pensare sempre a fare un gol in più ogni volta".




Commenta con Facebook