• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Mercato Lazio, Peruzzi: "Io sulla panchina biancoceleste? Inimmaginabile!"

Mercato Lazio, Peruzzi: "Io sulla panchina biancoceleste? Inimmaginabile!"

L'ex difensore biancoceleste ha partecipato al Premio Lazialita' 2013


Dagli inviati Federico Scarponi e Matteo Torre

05/11/2013 08:51

CALCIOMERCATO LAZIO PERUZZI PREMIO LAZIALITA' 2013 / ROMA - Angelo Peruzzi, ex portiere e ora allenatore, ha parlato a margine del 'Premio Lazialità 2013' ai cronisti presenti - tra cui gli inviati di Calciomercato.it - di un suo possibile ritorno alla Lazio in veste di allenatore e non solo: "E' una sensazione bellissima essere qui, dove ho ritrovato tanti vecchi amici. Da quando sono andato via dalla Sampdoria seguo poco il calcio, ma posso dire che questo momento della Lazio è un po' difficile perché non arrivano i risultati. Contro il Genoa nel primo tempo non meritava di perdere, poi gli episodi condizionano una partita, e per infortuni e per qualche giocatore in calo, ma anche per sfortuna".

MARCHETTI - "Scalzato da altri portieri in Nazionale? Io non guardo un portiere da una singola partita, ma dalle stagioni. Se un estremo difensore fa 4-5 stagioni eccellenti non è una gara a poterlo bocciare o meno. E' logico che un titolare abbia più possibilità di sbagliare, ma lui sta facendo bene da un paio d'anni, e gli errori non ne condizionano minimamente il rendimento".

FUTURO - "Se seguirò ancora Ciro Ferrara o allenerò in prima persona? Non ho avuto nessuna offerta. Ho fatto esperienza con Ciro sia nell'Under 21 che nella Sampdoria, adesso aspettiamo e vedremo. Se qualcuno si farà avanti vedremo, ma in questo momento non ci penso minimamente. Io alla Lazio? State cavalcando una cosa inimmaginabile (ride, ndr)".




Commenta con Facebook