• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > LA MOVIOLA DI CM.IT: Mancano il rosso per Aquilani ed il rigore su Pjanic

LA MOVIOLA DI CM.IT: Mancano il rosso per Aquilani ed il rigore su Pjanic

Mazzoleni non sanziona la trattenuta su Balotelli. Banti non interviene sul fallo di Darmian


Paolo Silvio Mazzoleni (Getty Images)
Emiliano Forte

04/11/2013 08:42

MOVIOLA, CANDREVA PJANIC/ MILANO – Per gli arbitri impegnati nell'11a di Serie A il bilancio tende al negativo. A pesare sul giudizio alcune sviste piuttosto importanti; a partire dal big match di sabato sera tra Milan e Fiorentina dove Mazzoleni non mostra il secondo giallo ad Aquilani dopo un'evidente trattenuta. Errori anche nel posticipo di domenica sera tra Torino e Roma dove Banti non se l'è sentita di fischiare un penalty in favore dei giallorossi per il contatto tra Darmian e Pjanic. Protesta anche la Lazio che nella sfida persa contro il Genoa ha chiesto invano due calci di rigore; da rivedere soprattutto il contatto Biondini-Candreva.

 

PARMA-JUVENTUS 0-1, arbitro Celi 5,5 – Prova non priva di sbavature per il direttore di gara che in alcuni frangenti sorvola su qualche scorrettezza di troppo in mezzo al campo. Manca poco alla fine del primo tempo quando Giovinco entra in contatto con Lucarelli in area. In questo caso Celi fa bene a non intervenire visto che l'intervento del difensore del Parma è chiaramente sul pallone.

NAPOLI - CATANIA 2-1, arbitro Irrati 6Serata di ordinaria amministrazione per il fischietto di Imperia fatta eccezione per una trattenuta in area azzurra di Behrami su Castro sul punteggio di 2-1. Castro forse cade a terra troppo facilmente ma il contatto lascia più di qualche dubbio.

MILAN-FIORENTINA 0-2, arbitro Mazzoleni 5,5 Qualche svista di troppo per l'arbitro a partire dal minuto 41 quando in area viola Balotelli e Rodriguez si spintonano a vicenda. Mazzoleni non interviene ma un provvedimento andava preso, in un senso o nell'altro. Sul finire del primo tempo Balotelli cerca il contatto con Pasqual e cade; ci può stare il giallo per simulazione. Nella ripresa Aquilani già ammonito trattiene Balotelli, gesto che per regolamento doveva essere punito con un giallo invece Mazzoleni grazia il centrocampista della Fiorentina.

LIVORNO-ATALANTA 1-0, arbitro Russo 4,5Una gestione della gara tutt'altro che impeccabile. Nel primo tempo Emerson spinge chiaramente Moralez nei pressi dell'area atalantina. Russo non fischia il fallo e non espelle il giocatore del Livorno che ha interrotto una chiara occasione da gol. Poco convincente in generale la gestione dei cartellini.

VERONA-CAGLIARI 2-1, arbitro Gervasoni 6,5 –  Unico dubbio: un mani sospetto di Astori in area rossoblu su un tentativo di cross di Jankovic. Il difensore del Cagliari in effetti tiene il braccio largo ma la distanza tra i due al momento del tocco è davvero minima. Gervasoni non punisce il gesto e opta per l'angolo.

LAZIO-GENOA 0-2, arbitro Tommasi 5 I padroni di casa chiedono in due occasioni il calcio di rigore. La prima nel corso del 31esimo minuto quando Candreva sullo scatto viene trattenuto da Biondini, la seconda ad inizio ripresa quando Antonelli su cross di Pereirinha tocca il pallone con un braccio: nel primo caso il rigore sembra netto, nel secondo i due giocatori sono molto vicini quindi il penalty non è solare. Corretta la decisione di sanzionare con un tiro dal dischetto il mani di Ciani. Nell'occasione Tommasi è stato ben supportato dall'arbitro addizionale Guida.

UDINESE-INTER 0-3, arbitro Massa 6Partita tranquilla per Massa ed i suoi assistenti. Nelle fasi iniziali Muriel entra in contatto con Samuel in area nerazzurra e chiede l'intervento dell'arbitro il quale giustamente lascia correre. 

SAMPDORIA-SASSUOLO 3-4, arbitro Tagliavento 6.5Giusto concedere i due rigori al Sassuolo: il primo per uno sgambetto di Costa che interrompe una chiara azione da gol e viene di conseguenza espulso; il secondo per un intervento chiaramente irregolare di De Silvestri su Farias. Ci poteva stare anche un terzo penalty per gli ospiti quando Manganelli viene trattenuto in area blucerchiata da Gastaldello.

TORINO-ROMA1-1, arbitro Banti 5Dopo 5 minuti della ripresa, protesta il Torino per un mani in area di Balzaretti: sembra corretta la decisione dell'arbitro di lasciar correre visto che il difensore giallorosso tiene il braccio attaccato al corpo. Ci stava il secondo giallo e quindi l'espulsione per Benatia protagonista di una brutto intervento da dietro su Meggiorini. E' il 74esimo quando Darmian atterra Pjanic in area granata; il rigore in favore della Roma ci stava tutto.




Commenta con Facebook