• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-SASSUOLO

PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-SASSUOLO

Berardi mette ko la 'Samp', a cui non basta il carattere. Bene Pozzi, disastroso Costa. Masucci assente


Triplo Berardi (Getty Images)
Mirko Collacchi

03/11/2013 18:46

PAGELLE E TABELLINO SAMPDORIA SASSUOLO / GENOVA – Al 'Ferraris' va in onda il festival del gol in un pirotecnico 3-4 finale. Partita dalle mille emozioni: apre le danze un generoso Pozzi; un Berardi pazzesco con una tripletta la vince da solo. Disastroso Costa, che manda alla deriva la 'Samp'. Nei neroverdi male Masucci, mai in partita.

 

SAMPDORIA

Da Costa 5.5  – Male in occasione del primo gol di Berardi, non riesce a essere decisivo.

Mustafi 5 –In difficoltà nella ripresa come tutta la sua squadra complice l’inferiorità numerica, da un suo errore nasce il gol di Floro Flores.

Gastaldello 5.5 – Inizia la sua partita con un cartellino giallo per un fallo su Floro Flores, cartellino che non condiziona troppo la sua partita, nel primo tempo salva su Gazzola il possibile gol dell’1-1, in apnea come tutta la sua difesa nella ripresa.

Costa 4 – Fa la sponda per il gol di Pozzi, incredibile ingenuità nell’occasione dell’1-1, rovina la sua partita e non solo al 50’ atterrando Berardi e finendo negli spogliatoi prima del tempo, disastroso.

De Silvestri 5 – Croce e delizia quest’oggi per la Sampdoria, prima segna il gol del 3-3 e dopo qualche minuto procura ingenuamente il rigore del 3-4 finale.

Kristicic  5.5 – Si fa vedere con una buona punizione nel primo tempo, che costringe Pegolo a rifugiarsi in angolo, pennella la palla da cui nasce l’azione dell’1-0,sparisce nel secondo tempo. Dal 65’ Soriano 6 – svolge il suo compitino senza particolari errori.

Obiang 5 – Il classe 92 non sta rendendo come la scorsa stagione, perde tantissimi palloni sembrando in confusione.

Gavazzi 6 – Bene in contenimento e bravo a proporsi anche in avanti, approfitta degli spazi lasciati dalla distratta retroguardia emiliana, purtroppo la tecnica non è dalla sua parte.

Gentsoglou 6 – Fa legna in mezzo al campo offrendo quantità, buon senso della posizione.

Eder 6.5 – A tratti incontenibile, una continua spina nel fianco per la retroguardia avversaria, realizza con un delizioso tocco il gol del 2-3.

Pozzi 6.5 – Si avventa come un falco sul pallone spizzato da Costa e realizza il gol dell’1-0, fa la sponda al gol di Eder del 2-3, prova a prendere per mano la sua squadra anche nei momenti più difficili. Dal 75’ Petagna sv

All. Rossi 5 – Non riesce a trovare il bandolo della matassa di questa Sampdoria e la classifica fa paura.

 

SASSUOLO

Pegolo 5.5 – Regala il gol del 3-3 a De Silvestri uscendo incredibilmente a vuoto, non ha colpe sugli altri gol.

Antei 5.5 – Messo in costante apprensione dall’accoppiata Eder – Pozzi, difende col coltello tra i denti cercando di sopperire alla differenza tecnica discretamente.  

Bianco 6 – In difficoltà contro la velocità e la tecnica di Eder per 90 minuti contro cui appare piuttosto lento ma lucido nel reagire.

Acerbi 6 – Troppo rude in alcuni interventi sembra nervoso, riesce comunque a offrire una prestazione sufficiente.

Gazzola  6 – Un autentico gladiatore in mezzo al campo a volte anche con troppa irruenza,vicino al gol dell’ 1-1 nel primo tempo. Dall’86’ Farias 6.5 – entra in campo e si procura il rigore del 4-3 finale.   

Marrone 6 – Prezioso nei raddoppi a centrocampo da sempre una mano ai compagni anche se mostra qualche black out in un paio di azioni.

Manganelli 5.5 – Perde Pozzi nell’occasione dell’1-0 di Pozzi, la posizione di Kristicic lo tiene in apprensione nella fase di non possesso.

Masucci 5 – Il peggiore dei suoi, mai in partita. Dal 60’ Missiorli 6 – riesce a far risalire la sua squadra tenendo bene palla.

Longhi 6.5 – Il classe 89 fornisce l’assist per l’1-1 di Berardi, da del filo da torcere agli avversari.

Floro Flores 6.5 – Combatte con la difesa avversaria per trovare spazio, prova anche l’acrobazia nel primo tempo con una rovesciata il tutto senza fortuna, trova una meritata rete nella ripresa. Dal 75’ Alexe sv  

Berardi 7.5 – Secondo tempo pazzesco! Inizia approfittando di una leggerezza di Costa che si fa superare dalla palla e batte freddamente Da Costa, passano due minuti e si procura un rigore che lui stesso realizza, la Samp pareggia e allora capisce che è il momento di completare l’opera dal dischetto per il 4-3 finale, prima tripletta in serie A a solamente 19 anni.

All. Di Francesco 7 – Storica vittoria dato che è la prima in trasferta in Serie A, la scossa arriva negli spogliatoi da dove i suoi escono agguerriti.

 

Arbitro Tagliavento 6.5 – Partita ricca di interventi da moviola, giusti i 2 rigori concessi al Sassuolo e l’espulsione a Costa.

 

TABELLINO

SAMPDORIA – SASSUOLO 3-4

Sampdoria (3-4-1-2) : Da Costa, Mustafi, Gastaldello, Costa, De Silvestri, Kristicic (65’ Soriano), Obiang, Gentsoglou, Gavazzi, Eder, Pozzi (75’ Petagna). All. Rossi

Sassuolo (3-5-2) : Pegolo, Antei, Bianco, Acerbi, Gazzola (86’ Farias), Marrone, Magnanelli, Masucci (64’ Missiroli), Longhi, Floro Flores (75’ Alexe), Berardi. All.

Arbitro: Paolo Tagliavento.  

Marcatori: 19’ Pozzi (SAM), 49’ Berardi (SAS), 51’ Berardi (rigore) (SAS). 63’ Floro Flores (SAS), 65’ Eder (SAM). 80’ De Silvestri (SAM), 89’ Berardi (rigore) (SAS).

Ammoniti: 11’ Gastaldello (S), 16’ Costa (S), 18’Berardi (SAS), 51’ Costa (S), 78’ Antei (SAS).

Espulsi: 51’ Costa (SAM)

 




Commenta con Facebook