• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Torino > Torino-Roma, Ventura: "Facciamo la nostra gara. Il peggior avversario? Gli infortuni"

Torino-Roma, Ventura: "Facciamo la nostra gara. Il peggior avversario? Gli infortuni"

Queste le parole del tecnico granata in conferenza stampa


Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

02/11/2013 14:56

CALCIO SERIE A TORINO ROMA TORINO VENTURA CONFERENZA STAMPA / TORINO- Giampiero Ventura è determinato nella conferenza stampa di presentazione della sfida tra il suo Torino e la Roma capolista. Queste le sue parole:

AVVERSARIO ED INFORTUNI - "L'avversario più difficile ad essere sincero sono gli infortuni che ci hanno colpito, come quello di Rodriguez. Se si andasse a togliere sei o sette giocatori ad ogni squadra il campionato avrebbe un altro volto; siamo in emergenza, ma facciamo di necessità virtù. Si parla di una Roma invincibile: noi saremo ancora più carichi per affrontarla. Il merito più grande di Garcia è quello di aver inculcato a grandi campioni lo spirito di sacrificio fondamentale per vincere".

LA PARTITA - "Domani andiamo a fare la nostra partita e vediamo dove possiamo arrivare nonostante l'emergenza. La sfida contro il giallorossi non ha bisogno di commenti: affrontiamo una formazione che ha segnato molto e subìto solo un gol finora. Contro il Napoli è l'unica partita che ci è sfuggita: abbiamo patito dal punto di vista fisico".

LA GARA CON IL LIVORNO- "A Livorno sul 2-0 c'è stato un pizzico di superficialità, poi abbiamo perso le distanze: rivedendo le immagini ce ne siamo resi conto e faremo in modo di non ripetere l'errore. La sostituzione di El Kaddouri? Non aveva i 90 minuti nelle gambe: ha iniziato il match con il Livorno, poi ho dovuto sostituirlo. E' possibile che contro la Roma venga cambiato qualcosa. Non credo si possa parlare di calo fisico: a parte Napoli, i recuperi che abbiamo subìto non sono stati di questo tipo. A Livorno negli ultimi venti minuti abbiamo avuto una reazione importante centrando anche un palo".

 




Commenta con Facebook