• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Udinese-Inter, Mazzarri: "Questo e' un anno zero, ecco cosa ci manca"

Udinese-Inter, Mazzarri: "Questo e' un anno zero, ecco cosa ci manca"

L'allenatore nerazzurro incontra i giornalisti alla vigilia della trasferta in Friuli


Walter Mazzarri (Getty Images)
Stefano D'Alessio (@SDAlessio)

02/11/2013 12:24

UDINESE INTER CONFERENZA STAMPA MAZZARRI / MILANO - Walter Mazzarri, allenatore dell'Inter, incontra i giornalisti in sala stampa alla vigilia della partita contro l'Udinese.

LA PARTITA CON L'UDINESE - "Sappiamo le difficoltà di questa partita. L’Udinese si rinnova ogni anno e fa sempre bene, grazie al suo ottimo allenatore. Sul proprio campo, poi, sono una squadra molto forte".

MORATTI - "Il Presidente è molto presente,viene a vedere gli allenamenti con grande entusiasmo e a noi fa molto piacere. Il cambio di società non è una cosa normale, ma noi siamo stati bravi a non farci mai distrarre".

EMERGENZA INFORTUNATI - "Handanovic e Icardi li valuteremo oggi, comunque convocherò un ragazzino vista l’emergenza in attacco. Campagnaro invece è sicuramente out. Samuel? Ha fatto molto bene, ho due-tre soluzioni dietro, devo vedere oggi pomeriggio. Taider titolare è una soluzione, vedremo. La rosa ha capito quello che deve fare: sia chi gioca di più che chi gioca di meno, quindi è più facile adesso fare dei cambi. L’unica variabile in questa settimana è evitare troppi cambiamenti di modulo essendoci tre partite".

CAMPAGNARO - "Io gestisco il gruppo da 'padre di famiglia': se c'è da dare il bastone lo faccio, se c'è da dare la carota idem. Cerco di avere buon senso, come dovrebbe fare chi è a capo di un gruppo. Uno può esser stato con me sette anni, uno sei mesi, non ho scelte a priori. Sono al di sopra delle parti, non è perché Campagnaro è stato con me di più, allora faccio scelte diverse con lui rispetto a quelle che faccio con altri".

MANCANZA D'ESPERIENZA - "L'ho detto anche dopo la partita contro l'Atalanta. Abbiamo commesso delle ingenuità che andrebbero limitate, ci manca quella malizia che altre squadre hanno. Questo è un anno zero, abbiamo rifondato e puntato su giovani che non hanno al momento la dovuta esperienza. Andava messo in preventivo. Quando perdiamo punti dispiace, ma i tifosi si divertono vedendoci giocare. Arriveranno anche i risultati. Cosa ci manca? I punti, molti li abbiamo persi per strada non per le prestazioni ma per ingenuità. In alcuni casi non ci è girato bene, capita nella vita".

RIGORISTA - "Quando ci verrà dato un rigore, vedrete chi è il rigorista".

GOL SUBITI - "A me andrebbe bene anche vincerle tutte 4-3, essere miglior attacco del campionato è motivo di orgoglio. Poi hanno segnato in tanti, quindi vuol dire che facciamo un gioco collettivo".

CUADRADO - "Serve attenzione in futuro, sono cose da valutare bene. Certe regole e certe visioni si possono cambiare. Cambiano i tempi in tutti i sensi, anche nel calcio in futuro ci può essere qualche innovazione".

ACQUISTI - "Non è detto che ci servano... ".

MILITO - "Il miglior Milito era il miglior centravanti d'Europa, ho sperato di averlo al meglio il prima possibile. In questo momento, con lui, potevamo avere più punti: è un campione sopra la media".

ZANETTI -  "Non credo vada con la Primavera, quando un campione rientra dopo tanto tempo va valutato tutto al meglio. Presto potrebbe arrivare una convocazione anche per lui".

PROBLEMA FUORI CASA - "Quando andiamo in vantaggio gli avversari spinti dal pubblico si gettano in avanti. Noi non dobbiamo nemmeno festeggiare i gol, ma martellare di più in vista della reazione. E’ un aspetto su cui dobbiamo crescere: iniziamo a giocare di più la palla, ma rischiamo di fare sciocchezze e prendere gol".

ERRORI ARBITRALI - "Giudicateli voi con obiettività: quando le cose nella vita non vanno bene, ci sono capitati episodi a sfavore. Quando non sei fortunato vanno a concorrere anche altri episodi".

 




Commenta con Facebook