• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-LAZIO

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-LAZIO

Rossoneri troppo poco continui per spuntarla sugli ordinati uomini di Petkovic


Il Milan festeggia Kaka', ma non basta (Getty Images)
Stefano Carnevali (Twitter: @stefano_kaiser)

30/10/2013 23:42

PAGELLE TABELLINO MILAN-LAZIO / MILANO - Il Milan impressiona, ma solo a sprazzi. La Lazio si accontenta di difendere con ordine. Ne esce un pari sostanzialmente inutile per tutti. La nota migliore per i rossoneri è la bella prova di Kakà, autore di un gran gol. Molto positivo anche De Jong. Bene Zapata, Zaccarodo e Montolivo. Preoccupante un'altra prova 'cupa' di Balotelli. Male Muntari, con Abate. Nella Lazio spicca su tutti Ciani e piacciono molto Candreva e Onazi. Fallimentare la gara di Hernanes.

 

MILAN

Gabriel 6 - Primo tempo senza parate. Bene in un paio di uscite alte. Battuto da Ciani senza colpe particolari, non è sicurissimo sulle conclusioni finali dei biancocelesti.

Abate 5 - Davvero troppi errori di misura: notevole passo indietro rispetto al recente passato. Tanta corsa così vanificata.

Zaccardo 6,5 - Una prova molto attenta, contro il sempre pericoloso Klose. Da centrale può ancora - eccome - dire la sua. Piace anche quando si produce in fase offensiva.

Zapata 6,5 - Spostato sul centro-sinistra, si occupa per lo più di Perea. Con buoni risultati. La sua miglior gara stagionale.

De Sciglio 6 - Non spinge poi molto, ma dalla sua parte non arrivano pericoli per Gabriel. Secondo tempo con qualche patimento in più, comprensibile dopo il lungo stop.

Montolivo 6 - Molto propositivo, ci prova spesso da lontano ed è tornato un utilissimo recupera-palloni. Un po' troppo confusionario nel finale di gara.

De Jong 7 - Come di consueto, domina in mezzo al campo. Rispetto al solito, però, ci mette un po' di fosforo in più. Non ci arriva per un soffio in occasione del cross che porta al gol di Ciani.

Muntari 5 - Al 5' si divora un'occasione parecchio ghiotta, dopo un bel cross di Montolivo. Si sente molto in fase di recupero, mentre pasticcia tanto con il pallone tra i piedi. Dal 75' Poli 5,5 - Non incide. Poco preciso. 

Birsa 5,5 - Trequartista sul centro-destra, dovrebbe accentrarsi per calciare. Però si perde in una serata un po' troppo leziosa. Dal 75' Matri 6 - Si vede poco, nonostante l'impegno.

Kakà 7 - In fase di non possesso si abbassa tantissimo sulla sinistra. Quando ha il pallone tra i piedi è sempre pericoloso. Poco fortunato alla conclusione nel primo tempo, resta comunque il più ispirato del Milan e segna un gol meraviglioso. Notevoli gli sforzi anche in fase difensiva. Dall'84' Robinho SV -.

Balotelli 5 - Buon impegno e buona intesa con Kakà. La Lazio, chiusissima, non gli concede mai molto. Via via si spegne in modo inquietante. 

All: Allegri 6 - Il Milan comincia più che bene, con un'impostazione tattica molto compatta, che ricorda quanto visto contro il Barcellona in Champions. Nel cuore del primo tempo la squadra rallenta, ma non va mai in sofferenza. La ripresa propone nuovamente un Milan carico che però non sfonda fino al gioiello di Kakà. Gelo con il pari di Ciani: il Milan ci prova, ma non c'è più lucidità. Cambi giusti, forse un po' tardi.

 

LAZIO

Marchetti 6,5 - Molto bravo, dopo un minuto, su Balotelli. Sempre attento sulle sollecitazioni da lontano di Montolivo. Nulla può sul gol di Kakà.

Cavanda 6,5 - Velocissimo. Bel duello con De Sciglio. Partita in crescendo.

Ciani 7 - Più efficace di Cana, tiene bene in mezzo. Primo tempo davvero preciso. Attento anche per tutto il secondo tempo, si prende anche i meriti del gol del pari laziale.

Cana 6 - Troppo ruvido, rischia spesso per l'esagerata irruenza. Tiene più per l'incosistenza rossonera che per suoi meriti effettivi. 

Radu 6 - Ordinato, fa il suo anche se pasticcia un po' con la palla tra i piedi.

Candreva 7 - Giocatore di categoria superiore. I compagni possono sempre affidarsi a lui, anche nei momenti più complicati della serata. Da lui nasce il pari di Ciani. Dal 92' Pereirinha SV -.

Ledesma 6 - Mette ordine e cerca di creare qualcosa di positivo, ma è spesso troppo isolato. Meglio nella ripresa, senza la 'zavorra' di Hernanes e  protetto da Onazi.

Hernanes 4,5 - Primo tempo fortemente negativo. Tocca pochissimi palloni e li spreca tutti. Non torna nella ripresa. Dal 46' Onazi 6,5 - Buon piglio, ha un impatto migliore rispetto al 'Profeta'. Se non altro perché protegge bene Ledesma.

A. Gonzalez 6 - Molto prudente, si vede soprattutto in fase di recupero palloni, dove non disdegna l'intervento ruvido.

Perea 5,5 - Tanto movimento, pochi pericoli portati alla difesa rossonera. Dal 68' Floccari 6 - Non ha molte occasioni, ma convince più di Perea.

Klose 5,5 - Primo tempo molto difficile, anche se dà sempre la sensazione di poter essere pericoloso. Zaccardo lo gestisce davvero bene. Clamorosa occasione al 6' del secondo tempo sprecata. Poi scompare fino all'occasione che sciupa all'81'.

All: Petkovic 6 - Grande sofferenza, da subito. Nella Lazio c'è ordine, ma poca propositività. Fase difensiva davvero precisa per tutta la gara. Petkovic boccia Hernanes e, nella ripresa, prova il tridente. Punita dal gol di Kakà, la Lazio non si scompone e, con il primo vero tiro in porta, trova il pari. Finale in crescendo, merito del cambio tattico.

 

Arbitro: Damato 5,5 - Dubbi per un abbraccio di Cavanda su Balotelli, in avvio. Troppi falli della Lazio e troppi pochi cartellini da parte sua. Grazia Muntari (meritava il giallo per un pestone a Hernanes) una volta, non due. Non vede la spallata davvero gratuita e violenta di Cana su Balotelli alla mezz'ora. Dopo questo episodio cambia tutto e i cartellini fioccano. Secondo tempo più coerente.

 

MILAN-LAZIO 1-1

MILAN (4-3-2-1): Gabriel; Abate, Zaccardo, Zapata, De Sciglio; Montolivo, De Jong, Muntari (75' Poli); Kakà (84' Robinho), Birsa (75' Matri); Balotelli. All: Allegri

LAZIO (4-4-2): Marchetti; Cavanda, Ciani, Cana, Radu; Candreva (92' Pereirinha), Ledesma, Hernanes (46' Onazi); A. Gonzalez; Perea (68' Floccari), Klose. All: Petkovic.

Arbitro: Damato

Marcatori: 54' Kakà (M); 72' Ciani (L)

Ammoniti: 32' Muntari (M); 34' Radu (L); 57' Montolivo, 58' De Sciglio (M); 62' Cana (L); 64' Balotelli (M)

Espulsi: 

Note: 




Commenta con Facebook