• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Ronaldo attacca: "Bianconeri hanno pagato per il male che hanno fatto"

Juventus, Ronaldo attacca: "Bianconeri hanno pagato per il male che hanno fatto"

Il 'Fenomeno' torna sul contatto con iuliano nella partita che decise lo Scudetto del 1998



29/10/2013 12:27

RONALDO JUVENTUS INTER IULIANO MOGGI / MILANO - Luis Nazario da Lima, per tutti Ronaldo, ha rilasciato un'intervista a 'Tiki Taka' di cui vi abbiamo già riportato alcuni stralci.

Queste le sue dichiarazioni sul suo rapporto con la Juventus: "Juve-Inter 1997/98 ha fatto la storia. Non ce l’ho con Iuliano, ha fatto il suo dovere. Piuttosto ce l’ho con Ceccarini che non ha fischiato: quella partita ha fatto la storia, perché dopo quel Juve-Inter abbiamo fatto vedere al mondo che siamo stati penalizzati in un sistema corrotto. Tempo dopo si è scoperto un po’ tutto e la Juve ha pagato tutto il male che ha fatto: in questo sistema Iuliano non c’entra nulla. Moggi? Mi ha tolto quello scudetto, ha contribuito, ma sono sicuro che anche lui si sia pentito di quello che ha fatto: il calcio deve essere uno sport pulito".

AGNELLI E LA BATTUTA SU 'JAKARTONE' - "Agnelli ha detto che ora l’Inter vincerà gli scudetti di ‘Jakartone’? L’Inter è grande, forse anche più grande della Juventus: forse quella di Agnelli era una battuta fuori luogo”.

BALOTELLI - "Ci siamo conosciuti e ogni tanto ci scambiamo dei messaggi: bisogna lasciare i casini fuori dal campo, perché in campo è uno dei talenti più forti del calcio di oggi. E soprattutto deve imparare a vivere con la pressione: è un grande campione e la pressione per i grandi giocatori ci sarà sempre. La gente si aspetta molto da lui".

MONDIALE 2014 - “Spero che li vinca il Brasile, ma ci sono tante altre nazionali molto forti: pensa che, assieme ai verdeoro, le favorite siano Spagna e Germania. Non credo che l’Italia possa arrivare in finale, ma è sempre una squadra da temere quella azzurra".

S.D.




Commenta con Facebook