• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, futuro Allegri: le condizioni per restare e i possibili sostituti

Calciomercato Milan, futuro Allegri: le condizioni per restare e i possibili sostituti

La panchina dell'allenatore rossonero traballa: Berlusconi valuta le alternative


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Stefano D'Alessio (@SDAlessio)

29/10/2013 08:46

CALCIOMERCATO MILAN PANCHINA ALLEGRI INZAGHI SEEDORF TASSOTTI BERLUSCONI / MILANO - Il deludente (ennesimo) avvio di stagione del Milan in questo campionato ha fatto tornare rapidamente al centro del ciclone Massimiliano Allegri. L'allenatore livornese ha il contratto in scadenza a giugno ma il suo rapporto col club rossonero potrebbe chiudersi ben prima dell'estate. Il patron Berlusconi ha dimostrato in questi anni di non condividere spesso le scelte dell'allenatore.

'La Gazzetta dello Sport' parla oggi di tre condizioni per la permanenza del tecnico sulla panchina del Milan: la squadra dovrà dare segnali di risveglio contro Lazio e Fiorentina, a gennaio il tecnico dovrà saper trovare la quadratura del cerchio in attacco col ritorno di El Shaarawy e l'arrivo di Honda, dovrà trasformare Mario Balotelli in un leader.

Nel caso Allegri non riuscisse a soddisfare queste condizioni, il Milan si troverà costretto a cambiare guida tecnica a stagione in corso: Prandelli e Seedorf restano piste 'caldissime' per giugno (secondo 'Tuttosport', Berlusconi avrebbe riallacciato i contatti col brasiliano nelle ultime settimane). Per l'immediato, si va verso una soluzione interna con Inzaghi o il duo Tassotti-Galli.




Commenta con Facebook