• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Varie: il dramma del cibo per i tifosi. Alimentazione scombussolata dalle partite

Varie: il dramma del cibo per i tifosi. Alimentazione scombussolata dalle partite

Una ricerca svela i comportamenti e le abitudini alimentari di 726 tifosi


McDonald's (Getty Images)

28/10/2013 12:54

CIBO TIFOSI ALIMENTAZIONE PARTITE DOMENICA / ROMA - Per la propria squadra si può soffrire, e lo sanno bene tutti i tifosi del mondo. Uno studio pubblicato su 'Psychological Science', negli Stati Uniti, svela interessanti retroscena su come lo sport incida sull'alimentazione dei tifosi. Sono state campionate 726 persone che seguono appassionatamente la NFL: si è scoperto che il lunedì successivo alle partite la dieta dei tifosi è spesso pesantemente influenzata dal risultato della propria squadra del cuore. Chi perde prova frustrazione, e tende a superare lo smacco con qualche strappo alla regola, mangiando 'cibo-spazzatura'; chi vince, invece, dimostra maggiore autocontrollo, e riesce a preservare le proprie abitudini alimentari.

GRASSI RISULTATI - E' stato scoperto che, in media, i tifosi della squadra che aveva perso consumavano il 28% di grassi saturi in più nel giorno successivo alla sconfitta, mentre i vincitori lo aumentavano solo del 16%.

FRANCIA-ITALIA - In un altro esperimento svolto alla Business School Instead di Fontainbleau, come si legge su 'repubblica.it', a diversi gruppi di persone sono state mostrate diverse partite della Francia: chi ha osservato una vittoria contro l'Italia ha poi scelto di consumare uno snack sano, mentre chi ha dovuto sorbire la sconfitta della Francia contro gli 'Azzurri' si è poi gettato su cibi ricchi di grassi. Gli autori spiegano: "Ognuno di noi vuole vedere se stesso in gamba, e una sconfitta sportiva minaccia questa percezione e la stessa identità dell'individuo". Che dire: una vera e propria crisi. Come se a 'tradirci' fosse una persona amata. Infatti in molti si sono gettati sul cioccolato...

M.T.




Commenta con Facebook