• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > IL PAGELLONE DI CALCIOMERCATO.IT: Tevez condottiero, Constant disarmante

IL PAGELLONE DI CALCIOMERCATO.IT: Tevez condottiero, Constant disarmante

Top e Flop della 9a giornata di Serie A secondo i voti dei nostri inviati


Carlos Tevez (Getty Images)
Emiliano Forte

28/10/2013 08:50

PAGELLONE TEVEZ CONSTANT / MILANO – Dopo nove turni di campionato la Roma di Garcia continua ad inanellare successi e a volare in classifica a punteggio pieno. Alle sue spalle cercano di tenere il passo la Juventus, guidata da un sempre più decisivo Carlitos Tevez, ed il Napoli, che comincia a considerare il belga Mertens come qualcosa di più di una semplice riserva. Prosegue il grande momento della Fiorentina che, grazie ad uno straordinario Cuadrado, piega anche il Chievo e scala posizioni in classifica. In difficoltà invece il Milan che perde in malo modo a Parma dopo aver sfiorato una clamorosa rimonta. Male tra i rossoneri Constant ed uno svogliato Balotelli.

 

TOP

5.Biabiany (Parma) – Le sue iniziative sulla fascia destra tengono in costante apprensione la retroguardia rossonera. Rapidità ed esuberanza al servizio dei compagni; un vero e proprio incubo per tutti ma in particolare per uno spaesato Constant. Tenace. VOTO 7

4.Mertens (Napoli) – Astuto nel procurarsi il rigore che sblocca il risultato; sulla fascia diventa a momenti imprendibile per gli avversari. Se continua ad offrire prestazioni di tale spessore sarà dura per Benitez tenerlo fuori. Prezioso. VOTO 7

3.Klose (Lazio) – Il suo ingresso cambia il volto alla partita. Prima sblocca il risultato con un classico del suo repertorio: un colpo di testa ad anticipare tutti. Poi con una percussione in area costringere al fallo da rigore il cagliaritano Pisano. Con lui in campo è tutta un'altra musica. Ritrovato. VOTO 7,5

2.Cuadrado (Fiorentina) – Parte piano ma quando sale in cattedra i sogni di gloria del Chievo si infrangono sotto i suoi colpi e le sue giocate spettacolari. Campione.  VOTO 7,5

1.Tevez (Juventus) – L'Apache ancora una volta veste i panni del leader trascinatore. Ha grinta e classe da vendere ed è l'uomo in più nella formazione di Conte. Splendida la rete che vale il 2-0 definitivo. Convincente anche l'intesa con Llorente. Letale. VOTO 7,5

 

FLOP

5.Nica (Atalanta) – Entra dopo 22 minuti per sostituire Bellini infortunato. Fa la sua parte fino al momento dell'espulsione che di fatto azzera le speranze di rimonta dei suoi. Avventato. VOTO 4,5

4.Barreto (Torino) – Spettatore per gran parte del match. Al pari di molti suoi compagni non riesce mai a cambiare marcia e mettere pressione alla difesa avversaria. Fantasma. VOTO 4,5

3.Maicon (Roma) – Padrone della corsia di destra come ai bei tempi dell'Inter, finisce col rovinare tutto con un fallo ingenuo e gratuito che gli costa il secondo giallo e la conseguente espulsione. Sciagurato. VOTO 4,5

2.Balotelli (Milan) – Mai in partita, latita per il campo in un pomeriggio in cui i suoi compagni avrebbero avuto tanto bisogno delle sue giocate. Si fa notare solo per una simulazione in area che gli costa il giallo. Irritante. VOTO 4,5

1.Constant (Milan) – Dalle sue parti Biabiany e compagni fanno il bello ed il cattivo tempo.  Non a caso le due reti gialloblu nascono nella fetta di campo di sua competenza. Annientato. VOTO 4




Commenta con Facebook