• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Real Madrid-Juventus, Ancelotti: "Conte mi ha sorpreso, io non potevo cambiare posizione a Rona

Real Madrid-Juventus, Ancelotti: "Conte mi ha sorpreso, io non potevo cambiare posizione a Ronaldo"

Il tecnico italiano si gode la vittoria in Champions League contro i bianconeri


Ancelotti (Getty Images)
Matteo Torre/ Silvio Frantellizzi

23/10/2013 23:05

REAL MADRID JUVENTUS ANCELOTTI CONTE/ ROMA - Prosegue senza intoppi il cammino in Champions League del Real Madrid che battendo la Juventus, ha conquistato la sua terza vittoria consecutiva nel rispettivo girone mettendo una seria ipoteca sul passaggio del turno per la felicità di Carlo Ancelotti.

LA PARTITA - "Abbiamo abbassato il ritmo e controllato la gara, perché la Juventus non pressava e stava dietro - ha dichiarato a 'Sky Sport' il tecnico dei 'blancos' - Abbiamo perso qualche pallone di troppo, ma non era necessario spingere perché avevamo in mano risultato e partita. L'ultima parte di gara non è stata granché buona, ma solo perché abbiamo perso palloni facili. La Juve poteva ripartire con più facilità. Comunque stavamo controllando la gara con l'uomo in più e non ci sentivamo di spingere".

CONTE -  "Il 4-3-3 di Conte è stato una sorpresa, perché ha schierato la difesa a quattro, probabilmente per coprire bene le fasce. La Juve ha giocato un'ottima partita, creandoci problemi soprattutto con i terzini, in particolare a sinistra, dove piovevano più cross".

DIFFICOLTA' - "Ci sono tante difficoltà per me nel Real Madrid: non ci è molto naturale cambiare quanto si faceva in precedenza, in particolare per quanto riguarda il grande possesso. Però stiamo migliorando rapidamente, perché abbiamo vinto 10 partite su 12, ma possiamo esprimere un gioco ancor migliore".

BALE - "Bale non ha le caratteristiche per giocare al centro, mentre in fascia trova spazio perché è molto rapido. Metterlo centrale sarebbe complicato per le sue doti".

CRISTIANO RONALDO - "Secondo me non vi siete accorti di quanto sia forte Ronaldo (ride, ndr). Come avevo detto in conferenza stampa, è difficile cambiare posizione a un calciatore che segna 60 gol l'anno. La posizione di Tevez creava qualche problema, accentrandosi lasciava spazio all'inserimento di Pogba. La partita è stata fatta bene dalla Juventus".

 




Commenta con Facebook