• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Hellas Verona > Inter-Verona, Bagnoli: "Piedi per terra. Thohir? Moratti e' Moratti"

Inter-Verona, Bagnoli: "Piedi per terra. Thohir? Moratti e' Moratti"

Le dichiarazioni rilasciate in un'intervista a 'Tuttosport' dall'ex tecnico dei gialloblu'



23/10/2013 09:27

INTER VERONA INTERVISTA BAGNOLI / TORINO - Osvaldo Bagnoli, allenatore dello storico scudetto '84/'85 del Verona, ha rilasciato un'intervista a 'Tuttosport' in cui si sofferma a parlare della squadra di Mandorlini e dell'Inter di Mazzarri, sabato sera avversarie in campionato.

VERONA - "Qui a Verona ci aspettavamo di fare bene, ma onestamente non di essere al quarto posto. Credo che neanche lo stesso presidente Setti o il tecnico Mandorlini immaginasero di partire così. Siamo tutti entusiasti, chissà... La squadra giovca bene, anche se mancano delle pedine come i difensori centrali titolari. Significa che c'è un lavoro fatto bene alle spalle. Bisogna stare con i piedi per terra: pensiamo ad arrivare in fretta ai 40 punti e poi si vedrà".

INTER - "Dà l'impressione di essere cresciuta rispetto all'anno scorso. Si vede una squadra diversa, che evoleve, migliora di partita in partita. Mazzarri? Le qualità di Mazzarri si conoscono da tempo, quello che ha fatto a Napoli è consultabile da tutti. La sua storia parla da sé, ma l'Inter è una cosa diversa ed è difficile dire oggi se riuscirà o meno a riportarla in alto".

THOHIR - "Con tutto il rispetto per Thohir e chi lo accompagnerà, ma per noi italiani Moratti era ed è Moratti. Bisognerà vedere cosa faranno questi nuovi proprietari".

A.B.

 




Commenta con Facebook