• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Torino > Davide Lippi su Nicola Bellomo

Davide Lippi su Nicola Bellomo

Calciomercato.it ha contattato Davide Lippi, procuratore del giovane barese


Nicola Bellomo (Getty Images)
Eleonora Trotta Twitter: @eleonora_trotta

21/10/2013 11:29

TORINOINTER LIPPI SU BELLOMO / ROMA - "Una traiettoria magica": così l'agente di Bellomo Davide Lippi, in esclusiva a Calciomercato.it, ha definito il gol su punizione del suo assistito, protagonista assoluto del pareggio del Torino contro l'Inter. Una rete fondamentale per i granata, ma anche per il destino del giovane barese, da tempo già nel mirino di diverse big.

EMOZIONE - "Per me è stata un'emozione unica - ha spiegato Lippi -. Una soddisfazione incredibile perché lo gestisco da quando ha 12 anni e quindi l'ho accompagnato durante tutti questi passaggi della sua vita. Sono felicissimo per lui, per la sua famiglia e per sua madre. Nicola è un ragazzo speciale, sincero e professionale: si merita questa soddisfazione".

GOL VOLUTO - Gli elogi di Ventura sono stati chiari. Il tecnico del Torino ha detto più volte nel post-partita di aver apprezzato il carattere di Nicola e anche soltanto la sua volontà di cercare la rete: "Ieri quando l'ho sentito - ha raccontato a Calciomercato.it - , gli ho chiesto subito del gol. Mi ha confermato che lo ha cercato, voluto, e Nicola è un ragazzo sincero, di grande temperamento e carattere. Non è stato un pareggio quindi casuale".

INTER E RETROSCENA - E, ironia della sorte, la rete è arrivata proprio contro quell'Inter che la scorsa stagione aveva fatto di tutto per prenderlo: "Sì, è vero - ha confermato Lippi a Calciomercato.it - lo scorso gennaio ci sono stati dei colloqui con il club nerazzurro, ma anche il Milan era interessato. Il gol di ieri è stato bello anche per quello, una rete dalla traiettoria magica".

FUTURO - In comproprietà tra Chievo e Torino, il talento granata conoscerà il suo futuro solo più avanti: "Ad oggi è presto per parlare di futuro. Magari già a gennaio inizieremo a fare dei primi colloqui con le due società, ma ad oggi dobbiamo lasciare Nicola tranquillo. Lui è a disposizione del mister, può giocare in più ruoli e farà di tutto per farsi trovare sempre pronto. Io ad oggi mi auguro e spero di vederlo più spesso in campo".




Commenta con Facebook