• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lega PRO > Lega Pro, Como-Pro Vercelli: i commenti dei due allenatori

Lega Pro, Como-Pro Vercelli: i commenti dei due allenatori

Il commento dei due tecnici sul match conclusosi a reti inviolate


Cristiano Scazzola, tecnico della Pro Vercelli (Calciomercato.it)
Hervé Sacchi

20/10/2013 17:44

LEGA PRO COMO PRO VERCELLI POST PARTITA GRECO SCAZZOLA COMMENTI / COMO - Partita di grande agonismo, ma con limitate occasioni da gol. Si chiude 0-0 il match tra Como e Pro Vercelli. I lariani dopo aver battuto la Cremonese riescono a mettere in difficoltà anche un'altra delle squadre che ambiscono alla promozione. Promozione che diventa un obiettivo della squadra lombarda, proprio dopo i recenti risultati. I piemontesi recriminano, invece, per un calcio di rigore non dato per un vistoso fallo di mano di Giosa, ma si consolano per un punto comunque prezioso, nonostante le vittorie contemporanee di Cremonese ed Entella. Nel postpartita, abbiamo raccolto le impressioni a caldo di Greco, allenatore in seconda del Como - in panchina oggi in virtù della squalifica di Colella -, e di Scazzola, tecnico della Pro Vercelli

Moreno Greco: "Abbiamo preparato bene la partita. Non avevamo bisogno di particolari trucchi. Abbiamo preparato nel dettaglio, da parte nostra la gestione è stata piuttosto semplice. I ragazzi hanno creato diversi problemi. Pro Vercelli? E' una delle squadre più forti. La sensazione è che possiamo lottare anche noi per un posto. Manca qualcosina, come squadra ci stiamo comportando bene. Anche oggi abbiamo dimostrato di potercela giocare fino alla fine". 

Cristiano Scazzola: "Abbiamo incontrato una buona squadra in un buon momento. E' stata una partita tosta ma il risultato è giusto. In queste partite, se non sei squadra, le perdi. Abbiamo portato a casa un punto. Dimostriamo che siamo una squadra vera che vuole arrivare in fondo. Di occasioni grosse non ne abbiamo avute tantissime. Entella? Come sempre guardiamo alla decima classificata. Fallo di mano? Era rigore, come ce n’erano nelle precedenti partite. Non può non darlo, ma è andata così". 




Commenta con Facebook