• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Fiorentina-Juventus, Conte: "E' successo l'imponderabile. Vidal? Chi deve, paghi"

Fiorentina-Juventus, Conte: "E' successo l'imponderabile. Vidal? Chi deve, paghi"

L'allenatore bianconero ha analizzato la sconfitta rimediata oggi all''Artemio Franchi'


Antonio Conte (Getty Images)
Matteo Torre (twitter: @torrelocchetta)

20/10/2013 17:19

FIORENTINA JUVENTUS CONTE POSTPARTITA / FIRENZE - La Juventus perde una gara rocambolesca contro la Fiorentina, facendosi segnare quattro gol dopo un parziale di 2-0 a favore. Ai microfoni di 'Sky Sport' è intervenuto nel dopo-gara l'allenatore bianconero Antonio Conte: "Era una partita praticamente chiusa. Eravamo padroni in tutto e per tutto, e abbiamo avuto due grandi occasioni per il terzo gol. Poi è successo qualcosa di imponderabile, di strano. Se avessi una spiegazione sarebbe semplice... In dieci minuti abbiamo vanificato tutta la gara, che era stata preparata nella giusta maniera. Abbiamo rimesso in carreggiata la Viola e preso dei gol strani, ma questo è il calcio: prendiamo oggi questi dieci minuti da incubo e mi auguro che ci valgano da esperienza. Quest'anno sarà molto, molto dura, e lo ribadisco".

PROBLEMI - "In questi dieci minuti abbiamo fatto di tutto e di più per farci rimontare. C'è grande rammarico: l'anno scorso avevamo faticato di più e pareggiato, c'era stato molto equilibrio. Fino al 70' quest'anno non c'era partita, potevamo fare anche altri due gol. Il calcio deve farci capire che niente va dato per scontato. Testa già al Real Madrid? Non deve essere così, perché era una partita importante contro un avversario importante. Quest'anno ci sta accadendo più volte di prendere gol rocamboleschi... lavoriamo, bisogna lavorare".

GIOVINCO - "Ha avuto problemi questa settimana e non si è allenato. Contro il Milan si era stirato, oggi ha dovuto utilizzare degli antinfiammatori molto forti. Quagliarella e Vucinic, poi, erano infortunati. Mi vien da ridere: sono stato attaccato per un anno intero per Giovinco, ora potrei essere attaccato perché non lo sto utilizzando. Questo è il calcio".

CASO VIDAL - "Sono situazioni che tutte le squadre vivono ogni anno, con i ritardi e qualche protesta, qualche atteggiamento fuori dal coro. Accade ovunque, l'importante è che poi l'episodio rientri e che chi debba pagarne le conseguenze lo faccia".




Commenta con Facebook