• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan-Udinese, Galliani: "Troppi infortuni, Balotelli e Abbiati salteranno il Barcellona"

Milan-Udinese, Galliani: "Troppi infortuni, Balotelli e Abbiati salteranno il Barcellona"

Le dichiarazioni rilasciate nel pre-partita dall'amministratore delegato rossonero


Adriano Galliani (Getty Images)
Andrea Branco (twitter: @brancandre)

19/10/2013 20:26

MILAN UDINESE GALLIANI BALOTELLI ABBIATI / MILANO - Adriano Galliani si è intrattenuto ai microfoni di Sky pochi minuti prima del calcio d'inizio di Milan-Udinese. Ecco le dichiarazioni rilasciate dall'ad rossonero a proposito degli infortuni di Abbiati e Balotelli e dei problemi difensivi palesati dalla squadra in questo avvio di stagione.

BALOTELLI E ABBIATI KO - "Se in Nazionale l'hanno fatto giocare evidentemente era idoneo, non voglio sollevare nessun tipo di polemica. Abbiati ha avvertito un fastidio al polpaccio. Se recuperano per il Barcellona? A quanto dicono i medici, sembra difficile".

PROBLEMI DIFENSIVI - "Abbiamo provato a zona, poi a uomo. Tredici gol subiti sono tantissimi. Dobbiamo essere più attenti, spesso vedo delle disattenzioni. Rami è un buon giocatore, sicuramente ci  darà una mano, ma arriverà a gennaio. Mexes e Zapata l'anno scorso al girone di ritorno hanno fatto benissimo, hanno formato una delle coppie difensive più forti del campionato. Abbiamo Bonera infortunato, è un anno così. Ad eccezione di Abbiati e Balotelli, si tratta di infortuni non muscolari".

MULTA BALOTELI - "Balotelli è stato punito severissimamente. Non vedo perché debba poi andare in giro a raccontare che tipo di punizione abbiamo deciso di infliggere. Non credo serva un comunicato ufficiale".

 




Commenta con Facebook