• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, ancora cori discriminatori: la curva rischia

Roma, ancora cori discriminatori: la curva rischia

I tifosi giallorossi sono recidivi e potrebbero vedersi chiudere nuovamente il proprio settore


La curva della Roma (Getty Images)

19/10/2013 08:38

ROMA CORI DISCRIMINATORI NAPOLI / ROMA - Spettacolo in campo, meno sugli spalti. La Roma vince ancora ed i tifosi giallorossi intonano cori discriminatori, ancora. Dal settore dei sostenitori locali infatti, sarebbero partiti più volte i classici cori 'Vesuvio lavali col fuoco' e 'Napoli colera' che rientrerebbero dunque nella casistica della discriminazione territoriale. La Roma è recidiva, ma la norma che prevedeva la chiusura dello stadio è stata ammorbidita e quindi l''Olimpico' non rischia. Rischia però la curva sud che potrebbe essere chiusa nuovamente per una giornata dal giudice sportivo.

Non è andata meglio nel settore del Napoli, comunque, dove due steward sono stati picchiati: uno preso a cintate e l'altro colpito da un oggetto contundente.

 

L.P.




Commenta con Facebook