• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Francesco Colonnese su Roma-Napoli

Francesco Colonnese su Roma-Napoli

Il doppio ex della contesa e' intervenuto in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it, parlando anche di Benitez e della corsa scudetto


Un frame del match dello scorso anno (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

17/10/2013 11:30

ROMA-NAPOLI ESCLUSIVO COLONNESE / ROMA - L'attesa sta per finire. Dopo la sosta per le Nazionali torna il campionato: la super sfida dello stadio 'Olimpico' tra Roma e Napoli, inevitabilmente, sarà il piatto forte dell'ottavo turno della Serie A. Per analizzare il match di venerdì sera, la redazione di Calciomercato.it ha contattato in esclusiva Francesco Colonnese, doppio ex della contesa.

PRONOSTICO - "Sarà una bella partita, equilibrata, tra due squadre che hanno iniziato alla grande la stagione. Credo che la Roma sia leggermente favorita: sia per il fattore campo, che per la situazione di classifica che vede l'undici giallorosso davanti a tutte le altre - ha dichiarato Colonnese in esclusiva a Calciomercato.it - Roma-Napoli è una sfida che ha sempre un certo fascino, è il Derby del Sud, è molto sentita. Da calciatore, ricordo con particolare piacere una vittoria nel '95 all''Olimpico' con la maglia azzurra. Risultato secco? Direi un pareggio, 2-2".

ROMA - "La Roma non mi ha stupito, ha lavorato con intelligenza sul mercato, ha costruito una squadra equilibrata in tutti i settori. In attacco già c'era qualità, hanno puntellato a dovere difesa e centrocampo: Maicon e Benatia sono due ottimi acquisti, mentre Strootman ha dato spessore al centrocampo. Gervinho, poi, ha caratteristiche che si sposano bene con il gioco giallorosso - ha spiegato l'ex difensore in esclusiva alla nostra redazione - Garcia? E' una sorpresa relativa, è un tecnico serio che bada molto alla sostanza. Alle volte gli allenatori meno pubblicizzati sono quelli che danno maggiori garanzie".

TOTTI - "Ha una qualità e un'intelligenza calcistica superiori alla media. E' un campione a tutto tondo, che riesce a fare sempre la differenza - ha proseguito Colonnese in esclusiva a Calciomercato.it - E' un punto di riferimento costante per la Roma e anche atleticamente sta rendendo al meglio. Se il Mondiale si giocasse adesso, Totti farebbe parte dei convocati di Prandelli".

NAPOLI - "Pure il Napoli sta facendo bene, è secondo in classifica, e anche in Champions League può giocarsi le proprie carte per la qualificazione agli ottavi. Quest'anno ha sbagliato solo due partite: col Sassuolo in casa e con l'Arsenal in Coppa, sconfitta però quest'ultima anche preventivabile alla vigilia. Callejon e Insigne sono i due giocatori che più degli altri possono mettere in difficoltà la retroguardia della Roma - ha sottolineato l'ex difensore in esclusiva ai nostri microfoni - Benitez? Non era facile sostituire Mazzarri, ha grande esperienza internazionale, è un tecnico molto preparato. Escludendo la parentesi all'Inter, ha vinto in qualsiasi posto abbia allenato. Il Napoli può fare il definitivo salto di qualità con lo spagnolo in panchina".

CORSA SCUDETTO - "La Juventus è ancora di poco superiore, soprattutto perchè è una formazione abituata a vincere - ha concluso Colonnese - La differenza è soprattuto nella mentalità: per il resto Roma e Napoli se la possono giocare ad armi pari con l'undici di Conte".

 

LEGGI QUI L'ESCLUSIVA DI COLONNESE SUL PADOVA




Commenta con Facebook