Breaking News
© Getty Images

Inter, Banega: "Zanetti un emblema per tutti. Obiettivi? Non mi pongo limiti"

Il centrocampista argentino è stato ufficializzato oggi

INTER BANEGA ZANETTI / MILANO - E' arrivata l'attesa ufficiale: Ever Banega è un calciatore dell'Inter. Il centrocampista argentino ha rilasciato le prime dichiarazioni da calciatore nerazzurro: "Sono stato molto contento di sapere che l'Inter era interessata a me, non potevo non cogliere una possibilità così importante, in un grande Club come l'Inter".

Banega continua pparlando degli obiettivi stagionali: "Non mi pongo limiti, semplicemente vogliamo raggiungere tutti gli obiettivi. Giocheremo l'Europa League, una competizione entusiasmante, dobbiamo prenderla molto sul serio. L'ho giocata tante volte ed è un torneo molto esigente".

Approdando all'Inter troverà altri argentini, come Icardi e Palacio: "Le leggende argentine dell'Inter lasciano senza fiato, moltissimi argentini hanno giocato con questa maglia e ora tocca a me. Trovare giocatori come Mauro e Rodrigo sarà importante e renderà tutto più facile perché sono giocatori fantastici, sarà bello giocare con loro. Ho potuto parlare anche con Zanetti, abbiamo scambiato qualche messaggio ed è fantastico". 

Ultima battuta sul calciatore nerazzurro preferito: L'Inter è una squadra storica che deve giocare sempre le più importanti competizioni, ha vinto campionati e coppe importanti come la Champions ed è un onore poter giocare qui. Moltissimi grandi giocatori hanno giocato qui ma credo di poter dire che Javier Zanetti è un emblema per tutti"

B.D.S.

Serie A   Inter  
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
Il tecnico sul brasiliano: "Si confronterà anche con la società"
Serie A   Inter   Lazio
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Il tecnico nerazzurro ha incontrato i giornalisti in sala stampa
Serie A   Inter  
Inter, è caos: record negativo, tifosi furiosi e il mercato alle porte
Inter, è caos: record negativo, tifosi furiosi e il mercato alle porte
Solo due punti in otto partite. La curva contesta, Handanovic e Eder alzano i toni in tv