• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE TABELLINO DI PALERMO-PESCARA

PAGELLE TABELLINO DI PALERMO-PESCARA

Munoz regala tre punti ai padroni di casa. Cutolo e Politano sprecano per gli ospiti


Ezequiel Munoz(Getty Images)
Giorgio Elia

13/10/2013 22:20

PAGELLE E TABELLINO DI PALERMO-PESCARA/PALERMO - Allo stadio 'Renzo Barbera' il Palermo supera per 1-0 il Pescara nel posticipo domenicale della nona giornata del campionato cadetto. Decisiva in avvio di ripresa l'incornata del difensore Munoz che regala così la seconda vittoria dei rosanero nella gestione Iachini. Sciupone l'undici di Marino chiamata al riscatto nel prossimo turno interno con il Latina.

PALERMO

Sorrentino 7 - Si rende protagonista di diversi interventi importanti, mettendo la sua firma nella vittoria finale della squadra. 

Milanovic 6 - La vera sorpresa nelle scelte di formazione di Iachini non delude, riuscendo comunque a rendersi protagonista di una prova priva di sbavature, calando inevitabilmente nella ripresa in debito di minutaggio sulle gambe. 

Munoz 7 - Non solo il gol ma anche tanti interventi preziosi in chiusura nell'uno contro uno e la determinazione e sfrontatezza giusta nell'uscire palla al piede dalla difesa. Gladiatore. 

Terzi 5,5 - Alterna topiche clamorose nella fase della gestione del pallone e in chiusura difensiva a buoni interventi, dimostrando di non aver ancora trovato il giusto equilibrio e la giusta condizione che gli hanno garantito l'affermazione come uno dei migliori centrali negli ultimi anni del campionato italiano. 

Morganella 6 - Sfrutta al meglio le sue doti da corridore sulla fascia destra dimostrando di trovarsi a suo agio nel nuovo ruolo di esterno di un centrocampo a quattro, regalando anche un paio di diagonali difensive determinanti in fase difensiva. 

Bolzoni 6 - Buon lavoro a supporto dell'azione della linea difensiva spesso il primo dei rosanero ad arginare alla fonte il gioco avversario, da rivedere sicuramente la gestione della sfera di gioco poco ragionata. 

Barreto 6,5 - Corsa e sacrificio per il capitano rosanero sempre abile nel proteggere la difesa, regalando anche assistenza costante al compagno di turno in possesso del pallone. 

Daprelà 6 - Copre al meglio l'intera fascia mancina mostrando una buona attenzione in fase difensiva. 

Stevanovic 5,5 - Tra i più pericolosi nei capovolgimenti di fronte per la sua squadra con la sua abilità palla al piede nell'uno contro uno mostra anche una buona predisposizione al sacrificio, eccedendo però a tratti nella ricerca della gioca ad effetto concedendo pericolose ripartenze agli avversari. Dal 57's.t. Ngoyi 6 - Accresce la qualità e i muscoli del centrocampo rosanero, piazzandosi al fianco di Barreto e Bolzoni a protezione della difesa. 

Dybala 6 - Inizio super per la punta argentina straripante nel confronto diretto con Capuano, un rendimento però non mantenuto nel corso dell'incontro, nel quale il numero nove del Palermo sembra avvertire anche il peso della lunga astinenza da gol che lo affligge. Dal 87's.t. Troianiello s.v.

Lafferty 6,5 - Recuperato dall'infortunio che non gli ha permesso di rispondere alla chiamata della sua Nazionale offre la solita prova contraddistinta dalla grande generosità per l'impegno mostrato, in continua battaglia con Schiavi e artefice di un lavoro sporco utile ai giocatori in suo supporto. Non riesce però a rendersi pericoloso dalle parti di Belardi. Al 63's.t.

Malele 6 - Battaglia con la difesa avversaria con impegno lodevole, facendosi notare soprattutto per il gran numero di falli compiuti. 

Allenatore Iachini 6,5 - Quasi a sorpresa sceglie la linea a tre promuovendo dal primo minuto Milanovic con la squadra che risponde bene al cambio tattico, evidenziando comunque un'eccessiva sofferenza nella ripresa con l'evidente arretramento del  proprio baricentro. 

PESCARA

Belardi 6 - Non ha colpe sulla rete di Munoz, non venendo poi chiamato a grandissimi interventi. 

Zauri 6 - Il più attento della retroguardia della formazione di Marino, mette al servizio della squadra la sua grandissima esperienza. 

Capuano 5,5 - Soffre nell'uno contro uno con Dybala, incapace nel prender le misure all'argentino per l'evidente differenza di passo tra i due. 

Schiavi 6,5 - Duello senza esclusione di colpi con Lafferty, con la punta rosanero in grado di creargli qualche grattacapo di troppo.

Balzano  6 - Spinge più di Rossi sulla fascia sinistra, provando a guidare con esperienza la sua squadra. 

Politano 5 - Schierato sulla linea dei tre in avanti si fa notare per il grave errore nella ripresa a tu per tu con Sorrentino.  Dal 87's.t. Vukusic s.v.

Brugman 6,5 - Metronomo in mezzo al campo gestisce bene i palloni in suo possesso, non disdegnando sortite offensive in area di rigore avversaria. 

Rizzo 6,5 - Dei centrocampisti è quello che maggiormente si propone in avanti, sfiorando la rete del pari nel primo tempo con una bordata di destro respinta dal palo a Sorrentino battuto. 

Rossi 5,5 - Poco reattivo non riesce a dare una valida alternativa al gioco della sua squadra, concedendo a tratti troppo campo a Morganella.

Cutolo 6 - Il più pericoloso degli uomini d'attacco del Pescara, ha sulla coscienza l'errore di misura nel primo tempo dopo l'ottimo lavoro su Terzi nel liberarsi al tiro. Comunque sempre sul pezzo, spina nel fianco della difesa avversaria. Dal 69's.t.

Maniero 6 - Con il suo ingresso l'attacco del Pescara guadagna muscoli e centimetri, con il buon apporto fornito spalle alla porta ma anche in fase di conclusione dalle parti di Sorrentino. 

Mascara 5,5 - Sceso in campo con la voglia di ripetere le prestazioni offerte nel passato nei derby con la maglia del Catania non riesce a lasciare il segno, braccato con efficacia dai centrali avversari. Dal 78's.t. Padovan s.v.

Allenatore Marino 6 - La sua squadra regge bene il campo con il grande limite pero di non concretizzare il gran numero di palle da rete create. 

Arbitro Di Bello 6 - Buona direzione di gara da parte del fischietto di Brindisi, puntuale nel segnalare nella ripresa la scorrettezza di Schiavi su Milanovic, in occasione della rete del pari annullata realizzata dal centrale del Pescara. 

TABELLINO

PALERMO-PESCARA   1-0

PALERMO: Sorrentino;  Munoz, Terzi, Milanovic; Morganella, Bolzoni, Barreto,  Daprelà;  Stevanovic(Ngoyi 57's.t.); Dybala(Troianiello 87's.t.),  Lafferty(Malele 63's.t.). A disp.:  Fulignati,  Struna, Pisano,  Sanseverino,  Lores,  Bacinovic, Malele. All.: Giuseppe Iachini.

PESCARA:  Belardi;  Zauri, Capuano,  Schiavi;  Balzano,  Politano(Vukusic 87's.t.),  Brugman,  Rizzo, Rossi; Cutolo(Maniero 69's.t.),  Mascara(Padovan 78's.t.). A disp.: Pigliacelli,  Frascatore, Bocchetti,  Fornito,  Kabashi, Selasi. All.: Pasquale Marino.

Arbitro: Di Bello

Marcatori: Munoz(P) 1'p.t.

Ammoniti: Malele(P) 

 




Commenta con Facebook