• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Parma > Calciomercato Parma, Ghirardi: "Rossi, che rimpianto. Voglio nuovi Cannavaro"

Calciomercato Parma, Ghirardi: "Rossi, che rimpianto. Voglio nuovi Cannavaro"

Il presidente dei ducali ha parlato durante l'evento celebrativo del centenario


Tommaso Ghirardi, a destra (Getty Images)
Matteo Torre (twitter: @torrelocchetta)

13/10/2013 16:04

PARMA GHIRARDI CENTENARIO / PARMA - Tommaso Ghirardi si gode questo Parma. Nel giorno dei festeggiamenti per il centenario della società, il patron dei ducali ha dichiarato a 'Sky Sport24': "Siamo tra le prime dieci squadre italiane e abbiamo vinto tanti trofei, pur essendo società di una piccola città di provincia. Non voglio esagerare dicendo che questo centenario è importante non solo per il Parma, ma per il calcio italiano. Le migliaia di tifosi presenti oggi dimostrano l'attaccamento a questa maglia e ai cento anni di questa grande società".

CRESCITA - "Stiamo migliorando di anno in anno, e per le infrastrutture e per la qualità tecnica. Salire ancora sarà dura perché ci sono delle 'superpotenze', ma dobbiamo provarci e crederci".

L'EMOZIONE PIU' BELLA - "Il ritorno in Serie A, per me. Quando compri qualcosa già esistente forse non ti godi i traguardi, mentre riconquistare sul campo il primo campionato italiano è stata la gioia più grande anche per me, che mi sono sempre guadagnato tutto nella vita. Il ritorno in Serie A con una squadra allestita da me e dai miei collaboratori è stata la soddisfazione più grande".

GIUSEPPE ROSSI - "E' lui il mio più grande rammarico. Arrivai quando era un ragazzino, fu bravo Zamagna a scoprirlo nel Manchester United. Non riuscii a comprarlo perché il Villarreal offrì più di noi, cercai l'appoggio di grandi squadre per prenderlo in comproprietà ma nessuna credette in lui".

CANNAVARO - "E' la storia del calcio italiano, il prototipo del giocatore che sogno: un calciatore arrivato da semi-sconosciuto a Parma e diventato Pallone d'Oro".




Commenta con Facebook