• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Sandro Mazzola su Moratti, Thohir e calciomercato Inter

Sandro Mazzola su Moratti, Thohir e calciomercato Inter

L'ex simbolo nerazzurro e' intervenuto in esclusiva a Calciomercato.it


Erick Thohir (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

12/10/2013 11:30

CALCIOMERCATO INTER ESCLUSIVO MAZZOLA / MILANO - Fine di un'Era. L'Inter cambia proprietà: Massimo Moratti, dopo quasi 19 anni, lascerà il vertice della società nerazzurra. Per parlare del nuovo corso targato Thohir e delle altre vicende legate all'ambiente interista, la redazione di Calciomercato.it ha contattato in esclusiva Sandro Mazzola, simbolo della 'Grande Inter' di Helenio Herrera e Angelo Moratti

NUOVO CORSO - "Sono legato molto a Moratti e alla sua famiglia. Con il padre Angelo alla presidenza, mi sono tolto tante belle soddisfazioni, vincendo praticamente tutto quello che c'era da vincere. Mi dispiace molto che lasci la società, sicuramente anche tutti i tifosi nerazzurri saranno dispiaciuti - ha dichiarato Mazzola in esclusiva alla nostra redazione - Però bisogna guardare avanti e al futuro: Thohir ha grande rispetto dell'Inter, riporterà la squadra nei palcoscenici che merita".

MERCATO - "Non credo che possano arrivare subito dei campioni, Thohir all'inizio si muoverà con molta cautela - ha spiegato l'ex attaccante della Nazionale italiana in esclusiva a Calciomercato.it - Nainggolan e Isla a gennaio? Il primo è un calciatore interessante, che potrebbe fare molto comodo al centrocampo interista. Però non sarà facile strapparlo al Cagliari. Il cileno è un esterno di qualità, che nella Juventus sta trovando poco spazio: magari negli schemi di Mazzarri potrebbe ritrovare lo smalto di Udine".

CICLO MAZZARRI - "L'obiettivo di questa stagione è centrare uno dei primi tre posti in classifica e qualificarsi per la prossima Champions League. Per parlare di scudetto, invece, è ancora troppo presto: ci vorrà almeno un mese per valutare se l'Inter sia al livello delle prime della classe - ha sottolineato Mazzola in esclusiva ai nostri microfoni - Mazzarri sta facendo un grande lavoro, è un ottimo allenatore. Thohir gli darà fiducia, continuerà con lui: le voci su Leonardo non hanno senso".

ALBICELESTE - "Un giocatore che mi ha stupito è sicuramente Campagnaro: finora si è dimostrato il migliore per rendimento. E' una pedina fondamentale nello scacchiere nerazzurro. Milito? Non mi aspettavo questo nuovo infortunio, sembrava sulla via del completo recupero - ha concluso l'ex bandiera dell'Inter intervenendo in esclusiva a Calciomercato.it - Forse si sono affrettati un po' i tempi, bisognava avere maggior cautela".




Commenta con Facebook