Breaking News
© Getty Images

Italia, Insigne: "Con Conte tutti titolari", Florenzi e Immobile: "Germania? Non servono motivazioni"

I tre calciatori hanno parlato in vista della sfida contro la Germania

ITALIA NAZIONALE CONFERENZA STAMPA INSIGNE FLORENZI IMMOBILE/ MONTPELLIER (Francia) - A tre giorni dalla sfida dei quarti di finale di Euro 2016, Ciro Immobile, Lorenzo Insigne e Alessandro Florenzi sono intervenuti in conferenza stampa. I tre calciatori hanno parlato delle ultime News Italia in vista della sfida contro la Germania.

Ecco le parole - raccolte da Calciomercato.it - dei tre uomini di Antonio Conte

IMMOBILE - "Siamo molti carichi dopo la partita contro la Spagna. La Germania è più forte ma bisogna allenarsi come abbiamo fatto contro le 'Furie Rosse'. Anche noi abbiamo un segreto"

FLORENZI - "Non servono motivazioni per partite come contro la Germania. Uniti possiamo fare cose importanti. Ora abbiamo l'Everest da scalare ma siamo una squadra importante"

INSIGNE - "Siamo un gruppo unito. Abbraccio con Conte? Il tecnico ha dato fiducia a tutti. Siamo tutti titolari".

AMORE DELLA GENTE RITROVATO PER L'ITALIA - Insigne: "Stiamo dando il massimo per questa maglia. Siamo contenti che la gente ci stia vicino, ma adesso è facile farlo. Cercheremo sempre di dare il massimo".

GERMANIA FAVORITA - Immobile: "Gomez può dire quello che vuole. Sappiamo che sono forti. Noi sappiamo che possiamo continuare a sognare. Il campo dirà chi è più forte". - Florenzi: "Non abbiamo nulla da invidiare, ma la nostra fiducia cresce giorno dopo giorno. Sappiamo che non sarà facile ma vogliamo questa impresa".

LA SICUREZZA DELLA GERMANIA - "Li abbiamo battuti così tante volte... E' il campo che fa parlare. Quello che dicono i giornali non ci interessa".

STILE CONTE - Florenzi: "Ha portato il suo stile. Noi stiamo cercando di mettere in campo quello che ci chiede. Ci sono anche gli avversari, ma il suo è un ottimo metodo di lavoro. Spesso ci troviamo ad occhi chiusi. Le partite si preparano con un grande lavoro. Si guardano i video e si cercano le lacune che hanno gli avversari. Non servono le parole ma i fatti in campo".

LORENZO INSIGNE NUOVO PAOLO ROSSI - Insigne: "Cerco di dare sempre il massimo quando vengo chiamato in causa. L'importante è dare tutto e cercare di vincere le partite. Non conta chi segna. Non c'è alcuna invidia tra di noi".

GIOCATORI TIFOSI - Florenzi: "Quando vedi un gol dell'Italia ci abbracciamo tutti. Questo vuol dire che siamo attaccati alla maglia. E' un fatto oggettivo. Possiamo quindi definirci giocatori tifosi tranquillamente".

ASSENZA DE ROSSI - Florenzi: "Si è svegliato bene (sorride, ndr.). Sull'esterno? Riesco ad esprimermi nel miglior modo. Riesco a mettere tutta la mia qualità in campo, dando una mano ai miei compagni".

GALLES CRITICATO PER ESULTANZA CONTRO L'INGHILTERRA - Florenzi: "Penso che sia per loro come Roma-Lazio o Napoli-Avellino. Il festeggiamento ci sta, ma nei modi giusti. L'Inghilterra non va benissimo, purtroppo loro, speriamo che si riprendano il più tardi possibile perché sono una grandissima squadra (sorride)".

 

Italia  
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Il ct Ventura e Oriali sugli spalti per Nizza-Psg
Italia   Roma  
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Il ct ha chiamato per il raduno di Coverciano i giocatori emergenti del momento
Italia   Genoa  
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Il 25enne difensore napoletano rischia 6 anni di squalifica più la preclusione e un'ammenda di 20 mila euro.