Breaking News
© Getty Images

Euro 2016, Svezia eliminata e Ibrahimovic dice addio: tutti i suoi numeri

Il possente attaccante chiude la propria storia coi Blågult con 116 presenze e 62 reti

EURO 2016 SVEZIA IBRAHIMOVIC RITIRO / ROMA - Dopo quindici anni, Zlatan Ibrahimovic dice addio alla Svezia. Lo aveva promesso prima degli Europei e la matematica eliminazione arrivata con la sconfitta contro il Belgio lo ha sancito ufficialmente. Il campione classe '81 chiude la sua storia con la 'Blågult' con 115 presenze e 62 reti, che gli hanno permesso di diventare il miglior marcatore di tutti i tempi della storia della nazionale scandinava. 

Ibra ha esordito il 31 gennaio 2001 contro le FærØer e, da quella gara in poi, è una rapida escalation che lo porta a partecipare ai Mondiali in Giappone e Corea dell'anno successivo. Tra le sue prodezze più significative con la maglia della Svezia si ricordano il colpo di tacco col quale punì l'Italia ad Euro 2004 ed il poker rifilato all'Inghilterra nel novembre 2012, con annessa rovesciata da trequarti campo (gol talmente bello da essere finito su un francobollo in patria).

D.G.

Euro 2016   Juventus  
Francia, nota UFFICIALE Pogba sul gesto dell'ombrello
Il centrocampista della Juventus ha voluto chiarire il malinteso
Euro 2016   Juventus  
Juventus, Khedira: "Bayern? Se vuoi la Coppa devi batterle tutte. Su Euro 2016..."
Il centrocampista di Allegri parla degli impegni del nuovo anno