• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Pietro Vierchowod su Milan e Juventus

Pietro Vierchowod su Milan e Juventus

L'ex difensore della Nazionale ha parlato in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it


Nel mirino della critica (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

07/10/2013 15:03

CALCIOMERCATO MILAN JUVENTUS ESCLUSIVO VIERCHOWOD / ROMA - Ancora un inizio di stagione da dimenticare per il Milan. L'undici di Massimiliano Allegri ha collezionato soltanto 8 punti dopo sette giornate di campionato, distante già 13 lunghezze dalla Roma capolista. Sulla ghigliottina della critica c'è nuovamente il trainer rossonero, in scadenza di contratto la prossima estate con la società di Via Turati. Del futuro del tecnico toscano ha parlato in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it l'ex difensore del 'Diavolo', Pietro Vierchowod.

SOTTO ESAME - "Allegri al momento non rischia la panchina, ma dovrà stare molto attento e invertire la rotta per scalare posizioni in classifica. Questo inizio modesto in campionato non aiuta certamente l'allenatore che, come tutta la categoria, è ovviamente vincolato ai risultati - ha sottolineato Vierchowod in esclusiva alla nostra redazione - Se le cose non dovessero migliorare, comunque, non escluderei un cambio alla guida tecnica. Honda? Non è un giocatore che può fare la differenza nello scacchiere rossonero. Il Milan ha tanti elementi di talento in attacco, il problema è soprattutto nelle retrovie. La società deve assolutamente rinforzare la difesa nel mercato invernale".

STRATEGIE JUVE - Vierchowod, ex centrale anche della Juventus, si è soffermato poi sul rinnovo contrattuale di Pirlo e sulle prossime strategie del sodalizio campione d'Italia: "La Juve si aspetta delle risposte da Pirlo, specialmente sul piano fisico. E' un campione dalla classe eccelsa, che nel doppio trionfo scudetto è stato il trascinatore della squadra di Conte. Pirlo va per i 35 anni: il club vuole vedere se il giocatore è ancora in grado di guidare il centrocampo bianconero. Rinforzi? Conte ha ragione, non ha gli uomini giusti per cambiare modulo e optare ad esempio per il tridente offensivo - ha spiegato Vierchowod in esclusiva a Calciomercato.it - Ha bisogno di un esterno d'attacco, capace di dare qualità e imprevedibilità sulle fasce. Credo che, nella finestra di gennaio, la società si muoverà per accontentare il suo allenatore".

 

LEGGI QUI L'ESCLUSIVA DI VIERCHOWOD SU JUVENTUS-MILAN




Commenta con Facebook