• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Pietro Vierchowod su Juventus-Milan e corsa scudetto

Pietro Vierchowod su Juventus-Milan e corsa scudetto

La redazione di Calciomercato.it ha contattato in esclusiva il doppio ex della contesa


Conte (Getty Images)
Giorgio Musso (@GiokerMusso)

06/10/2013 15:10

JUVENTUS-MILAN ESCLUSIVO VIERCHOWOD / ROMA - La Roma vola, trascinata da un infinito Totti, collezionando la sua settima 'meraviglia' in campionato. Adesso si attende la riposta del Napoli e soprattutto della Juventus, impegnata nel posticipo dello 'Stadium' al cospetto di un Milan assetato di riscatto e di punti. Per analizzare il big-match di Torino, la redazione di Calciomercato.it ha contattato in esclusiva Pietro Vierchowod, ex difensore delle due nobili del nostro calcio.

JUVE FAVORITA - "La Juventus non attraversa un periodo brillantissimo, non ha entusiasmato in Champions, però è sempre lì a ridosso di una grande Roma. Sarà già una partita importante per la classifica: il Milan deve risalire la china dopo un avvio deludente, mentre la Juve non può permettersi di perdere terreno dalla vetta - ha dichiarato Vierchowod in esclusiva ai nostri microfoni - L'undici di Conte non è al massimo, soprattutto fisicamente, però parte comunque con i favori del pronostico nel match di stasera. Il Milan ha dei problemi, specialmente nella fase difensiva: è una squadra che non è stata costruita bene, non la vedo all'altezza delle rivali per giocarsi il campionato. Credo che la Juventus non avrà difficoltà ad imporsi questa sera".

EX DI LUSSO - "Matri avrà voglia di rivalsa, vorrà sicuramente dare un dispiacere alla sua ex squadra. I tifosi del Milan aspettano che si sblocchi, ma finora ha sbagliato davvero tanto sotto porta - ha proseguito l'ex difensore in esclusiva a Calciomercato.it - La difesa avversaria non gli concederà molto, lo conoscono bene, difficilmente sarà un fattore della contesa. Tevez? Ha avuto un ottimo impatto nel calcio italiano, però per stasera punterei su un calciatore come Vidal nelle file bianconere: è l'uomo ovunque di Conte, da quando gioca in Italia spesso è stato decisivo in questo genere di partite".

RICORDI - "Nella stagione in cui ho giocato nella Juventus (1995/96, ndr) ho conquistato la Champions League, mentre il Milan ha vinto lo scudetto - ha ricordato lo 'Zar' in esclusiva a Calciomercato.it - Conservo un bel ricordo delle sfide giocate in quella stagione, meno in quella successiva con la maglia rossonera: nell'aprile del '97 perdemmo 6-1 a Milano, fu una serataccia, non credo che in futuro si ripeterà un simile risultato".

CORSA SCUDETTO - "La Roma sta impressionando, ieri a 'San Siro' ha recapitato un chiaro segnale alla concorrenza. I giallorossi stanno marciando ad un ritmo insostenibile per le altre: Roma è un ambiente caldo, Garcia adesso dovrà essere bravo a mantenere alta la concentrazione all'interno del gruppo - ha sottolineato l'ex Nazionale azzurro in esclusiva alla nostra redazione - Conte ha ragione, non sarà facile ripetersi in campionato. La Juventus ha dominato negli ultimi due anni, non si è espressa ancora al meglio in questa stagione, però le critiche dopo la gara di Coppa contro il Galatasaray mi sembrano eccessive. Per lo scudetto sarà una lotta a tre, con la Juve ancora davanti rispetto a Roma e Napoli".




Commenta con Facebook