Breaking News
© Getty Images

VIDEO - Barcellona, Iniesta è sicuro: "Neymar rimane, ci scommetto"

Il centrocampista della Spagna ha parlato dal ritiro delle 'Furie Rosse'

CALCIOMERCATO BARCELLONA SPAGNA EURO 2016 NEYMAR INIESTA / SAINT-MARTIN-DE-RE' (Spagna) - Neymar e il Barcellona. Un sodalizio che potrebbe anche interrompersi quest'estate. L'attaccante brasiliano, stella assoluta della squadra 'Blaugrana', piace a tantissimi club tra cui il Psg. Secondo l'agente di Neymar ci sarebbero tre società pronte a pagare l'altissima clausola rescissoria da 200 milioni di Euro. Nonostante queste voci, Andres Iniesta si dice tranquillo in merito al futuro al 'Camp Nou' del compagno di squadra. Queste le sue parole rilasciate a 'Cuatro' e riportate da 'Sport' direttamente dal ritiro della Spagna a Saint-Martin-De-Ré: "Credo che molti club importanti lo vogliano ma lui è molto felice dove si trova e il mio unico desiderio è che rimanga con noi perché credo sia fondamentale. Normale che possano cercarlo ma il suo desiderio è di rimanere al Barcellona. Ci scometto".

EURO 2016 - Iniesta ha anche parlato del gruppo Spagna che sta affrontado brillantemente l'Europeo: "Del Bosque sta facendo un lavoro fantastico anche dal punto di vista umano. Sono contento che i fischi per Piqué siano diventati applausi, era una situazione che non piaceva a nessuno. Casillas è il nostro capitano e il nostro leader. De Gea è tranquillo, ci ha spiegato tutti e siam, siamo tutti con lui".

Mercato   Roma  
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Strootman fino al 2022
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Strootman fino al 2022
Il centrocampista ha prolungato oggi il suo contratto con i giallorissi
Mercato   Milan  
Calciomercato Milan, Montella: "Donnarumma? Ho la sua firma..."
Calciomercato Milan, Montella: "Donnarumma? Ho la sua firma..."
Il tecnico rossonero: "Delofeu potrebbe tornare. Addio Totti emozionante"
Mercato   Inter  
Calciomercato Inter, con Perisic e Spalletti è già futuro
Calciomercato Inter, con Perisic e Spalletti è già futuro
La cessione del croato e l'arrivo del nuovo tecnico daranno il via alla rivoluzione