• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Nazionale, Criscito: "Subito una grave ingiustizia, ora voglio il Mondiale"

Nazionale, Criscito: "Subito una grave ingiustizia, ora voglio il Mondiale"

Il difensore dello Zenit: "Non ho piu' sentito Prandelli, al contrario dello staff. Loro credono in me"



04/10/2013 20:18

NAZIONALE CRISCITO ZENIT INTERVISTA PRANDELLI / SAN PIETROBURGO (Russia) - Domenico Criscito, difensore dello Zenit, è tornato a parlare del 'sogno Nazionale' in un'intervista a 'Leggo':

CALCIOSCOMMESSE - "Spero e sono sicuro che l'incubo che ho vissuto non si ripeterà più. L'arrivo della polizia a Coverciano è stata l'esperienza più brutta della mia vita. Mai visto nulla del genere, ed è una macchia che non dimenticherò mai, anche se bisogna però andare avanti e superare l'accaduto. Ho subito una grave ingiustizia e mi ha dato profondo fastidio sentirmi continuamente insultato dagli sconosciuti, io però sono più forte di prima e continuerò a ribadire la mia totale estraneità ai fatti in ogni sede".

PRANDELLI - "Non ho più sentito Prandelli al contrario dello staff, loro credono in me e questo mi ha dato ancora più forza nell'affrontare il brutto infortunio. Adesso tocca a me dimostrare quanto valgo e poi la Nazionale arriverà di conseguenza".

MONDIALI - "Dopo aver saltato Europei e Confederations Cup, voglio assolutamente giocare i Mondiali. Ci tengo tanto perché rappresentare l'Italia è il massimo per qualunque giocatore, per questo ora sono concentrato sullo Zenit e sul giocare più gara possibili per prendermi quello che mi aspetta".

S.D.

 




Commenta con Facebook