• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Inter-Roma, Garcia: "Presto per parlare di scudetto. Con il Napoli vogliamo giocare in casa&quo

Inter-Roma, Garcia: "Presto per parlare di scudetto. Con il Napoli vogliamo giocare in casa"

Il tecnico giallorosso parla alla vigilia del match contro i nerazzurri


Garcia (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

04/10/2013 14:23

INTER ROMA CONFERENZA RUDI GARCIA / ROMA - Inter, sosta e poi (forse) Napoli: per la Roma di Rudi Garcia si avvicina il momento verità. La squadra giallorossa affronterà i nerazzurri nell'anticipo della settima giornata di campionato, in una partita che potrebbe dire molto sul futuro di entrambe le formazioni: il tecnico francese parla in conferenza stampa alla vigilia del match di 'San Siro'. Calciomercato.it seguirà per voi le dichiarazioni di Garcia

INTER - "È una buona squadra con giocatori di talento, giocheranno in casa. A inizio stagione ho detto ai miei giocatori che giocheremo tutte le 38 partite per vincere, sia in casa che in trasferta. Spero che domani sarà una bella partita".

MATURITA' - "Siamo tranquilli, la squadra è serena: è vero che quando vinciamo è facile essere motivati e lavorare con fiducia, per il momento tutto va bene. Facciamo questo mestiere per giocare grandi partite e domani sarà una partita con tanta passione. Giocheremo per vincere, però sarà difficile farlo: aspettiamo cinquemila tifosi della Roma allo stadio ed è una bella cosa. Lo stadio sarà quasi pieno e quindi sarà una bella esperienza da vivere: meglio però avere tre punti alla fine".

ROMA-NAPOLI - "Il risultato non cambierà la mia idea su Roma-Napoli: il calendario dice che dobbiamo giocare in casa e noi vogliamo giocare all''Olimpico'. Ora penso all'Inter, poi vediamo lunedì". 

INDONESIA - "L'amichevole in Indonesia non è un problema: abbiamo quindi giorni dopo Roma-Sassuolo, se aiuta la società è una cosa da fare". 

RIVOLUZIONE - "Rivoluzione è una parola forte: abbiamo solo iniziato bene, ora dobbiamo concentrarci sull'Inter. Sarà una gara difficile, se vinceremo sarà una cosa molto grande: dobbiamo preparare la partita con il massimo della concentrazione".

SCUDETTO - "È troppo presto per parlarne, ci sono tante partite difficili e tutte valgono tre punti: la squadra deve prendere confidenza con il suo gioco. Siamo preparati sul piano mentale: dobbiamo lottare al massimo e se lo facciamo possiamo ottenere un buon risultato". 

MODULO - "Non credo che Mazzarri cambierà modulo: quando le cose funzionano, difficilmente si sceglie di cambiare". 

DESTRO - "Sta meglio, ma non dobbiamo forzare i tempi. Deve essere ottimista, lo vediamo bene e lo aspettiamo tutti". 

PRIMO TEST DIFFICILE - "Non è così: abbiamo già affrontato il derby che è una partita difficile. Per me non esistono partite facili. L'Inter è una grande squadra, ma noi non abbiamo paura di perdere".

FIDUCIA - "Ho fiducia nella squadra al 200%: vedo tutta la rosa esultare per una vittoria, andare a ringraziare i tifosi. C'è voglia di aiutare i compagni: questa è l'anima della squadra. Arrivare da capolista a Milano deve essere motivo di fiducia e orgoglio. Non penso a una sconfitta: penso sempre in maniera positiva. Non dobbiamo pensare al risultato, ma al gioco: così continueremo a fare bene".




Commenta con Facebook