• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altro > Nella Tela del Ragno: Kevin Mendez, la sfida tra Milan e Barcellona non è solo in Champions

Nella Tela del Ragno: Kevin Mendez, la sfida tra Milan e Barcellona non è solo in Champions

Il giovanissimo talento uruguaiano e' al centro della sfida di mercato tra rossoneri e blaugrana


Adriano Galliani (Getty Images)
Hervé Sacchi

04/10/2013 12:41

NELLA TELA DEL RAGNO KEVIN MENDEZ BARCELLONA MILAN TALENTO URUGUAIANO MERCATO / ROMA - Di lui si sta parlando moltissimo negli ultimi giorni. E' appena entrato nella lista dei 'craque' sudamericani, quelli che, di conseguenza, vengono direttamente accostati alle big del calcio europeo. Di Kevin Méndez, tuttavia, si sa ancora poco. Proviamo allora a fare il punto su questo aspirante campione uruguaiano.

CHI E' - Kevin Alan Méndez nasce il 10 gennaio 1996 nella capitale uruguaiana Montevideo. La sua ancora precoce carriera si snoda all'interno del Peñarol, squadra di grande storia e con un settore giovanile 'florido'. Basti pensare che la Nazionale U17 che ha conquistato il pass per i Mondiali di categoria era rappresentata da ben sei talenti gialloneri. Le qualificazioni alla fase finale del torneo sono state il trampolino di lancio per Kevin Méndez. Un palcoscenico molto importante nel quale il talento uruguaiano ha avuto modo di mettersi in mostra con giocate di qualità, diversi assist per il compagno di squadra Franco Acosta (capocannoniere del girone sudamericano) e gol. Sono ben quattro i centri firmati dal numero 10 celeste nella prima parte del torneo, che avrà un seguito dal prossimo 17 ottobre quando l'Uruguay tornerà in campo, negli Emirati Arabi, alla ricerca della vittoria nel Mondiale U17.

CARATTERISTICHE - La classe è visibile ad occhio nudo. Méndez è un calciatore offensivo, capace di giocare sia come attaccante esterno che come seconda punta. In patria lo hanno già ribattezzato come 'nuovo Tevez'. Fisicamente si assomigliano, semmai Méndez deve ancora provvedere a migliorare la propria muscolatura. L'uruguaiano ha una tecnica veramente importante, che lo porta ad affrontare l'uno contro uno con una facilità a tratti disarmante. Gli piace cercare lo spunto solitario, ma ha una buona intelligenza che gli permette di capire quando deve scaricare il pallone su un compagno meglio piazzato. I diversi assist che ha servito nel girone sudamericano del mondiale U17 ne sono la dimostrazione.

MERCATO - E' l'argomento caldissimo di questi ultimi giorni. Partiamo col dire che il Barcellona ha già posto alcune basi di contatto con i vertici del Peñarol. Si parla già di un preaccordo sulla base di 6 milioni di euro. Méndez potrebbe già sbarcare in Spagna nel prossimo mese di gennaio, quando peraltro compirà 18 anni. Un via libera che sembra già scritto ma che ha visto intromettersi il Milan. Un paio di giorni fa si è scritto di una possibile uscita di Pazzini a gennaio e di Méndez quale suo sostituto. A parte le smentite da parte dell'entourage dell'attaccante italiano riguardo una cessione, non si può pensare che il giovane uruguaiano sia pronto per fare il titolare in Serie A. Può comunque essere considerato un pezzo di sicura prospettiva in un progetto che conterà non poco sull'inserimento di Hachim Mastour. Tornando a Méndez, il Milan non è la sola squadra italiana sulle sue tracce. Prima dei rossoneri, anche la Juventus chiese informazioni su questo giocatore, il cui nome è ancora scritto sull'agenda bianconera.

LA SCHEDA

NOME: Kevin Alan

COGNOME: Méndez 

NAZIONALITA': Uruguay

SQUADRA DI APPARTENENZA: Peñarol (Uruguay)

DATA DI NASCITA: 10 gennaio 1996

ALTEZZA: 172 cm

PESO: 67 kg

RUOLO: Attaccante

POSIZIONE: Seconda punta/Attaccante esterno

PIEDE DI CALCIO: Destro

VALORE APPROSSIMATIVO DI MERCATO: 6 milioni di euro




Commenta con Facebook