• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Stefano Fiore su Petkovic e Neto

Stefano Fiore su Petkovic e Neto

Calciomercato.it ha contattato in esclusiva l'ex centrocampista


Petkovic, 50 anni (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

03/10/2013 12:31

CALCIOMERCATO LAZIO FIORENTINA ESCLUSIVO FIORE / ROMA - Impegno europeo per la Lazio. L'incrocio di stasera in terra turca contro il Trabzonspor sarà un banco di prova importante per l'undici di Vladimir Petkovic, quest'ultimo nel mirino della critica dopo le ultime prestazioni poco brillanti dei biancocelesti. 

Stefano Fiore, intervenuto in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it, prende le difese del tecnico bosniaco: "Credo che Petkovic non sia in discussione, ha fatto bene la scorsa stagione al suo primo anno in Italia. Poi, bisognerà vedere cosa deciderà Lotito se dovessero arrivare un paio di sconfitte consecutive - ha spiegato l'ex centrocampista dei capitolini in esclusiva alla nostra redazione - La Lazio gravita nelle posizioni che gli competono, secondo me non è attrezzata per lottare per un posto in Champions League. Petkovic, oggettivamente, non rischia la panchina. Attacco spuntato? Alla Lazio sarebbe certamente servito un attaccante. L'acquisto di Yilmaz, ad esempio, avrebbe fatto molto comodo a Petkovic. La società avrà fatto le sue valutazioni, sia sul piano economico che sportivo".

FIORENTINA E NETO - Fiore, ex giocatore anche della Fiorentina, si è soffermato poi sul mercato del sodalizio gigliato, in particolare sulla vicenda portiere: "La società, già la scorsa estate, era alla ricerca di un estremo difensore. Questo significa che c'erano comunque delle perplessità sul rendimento di Neto - ha sottolineato l'ex Nazionale azzurro in esclusiva a Calciomercato.it - Montella e il club gli stanno dando fiducia, però il brasiliano sente il peso della responsabilità. Neto è un buon portiere, ma non escluderei la possibilità che la Fiorentina ingaggi un altro giocatore in quel ruolo nella finestra di gennaio".




Commenta con Facebook