• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Dnipro-Fiorentina, Montella: "Neto? Gioca chi da' piu' sicurezza. Cuadrado ed Ilicic...

Dnipro-Fiorentina, Montella: "Neto? Gioca chi da' piu' sicurezza. Cuadrado ed Ilicic..."

Il tecnico dei viola ha incontrato la stampa nella consueta conferenza stampa della vigilia di questo atteso match di Europa League



02/10/2013 17:31

DNIPRO-FIORENTINA MONTELLA / DNIPROPETROVSK (Ucraina) - Alla vigilia della trasferta di Europa League sul campo della Dnipro, il tecnico della Fiorentina, Vincenzo Montella, ha incontrato la stampa per la consueta conferenza di presentazione della gara. I viola sono reduci dal pareggio interno con il Parma, che ha visto finire sul banco degli imputati il portiere brasiliano Neto

NETO C'E' - "Tutti commettiamo degli errori. I momenti di difficoltà arrivano per tutti. Domani giocherà colui che garantisce più sicurezza".

L'AVVERSARIA - "Sono una squadra matura, completa e compatta con delle buone individualità. Sono abituati alle competizioni europee. Dovremo giocare come abbiamo fatto nel secondo tempo contro il gialloblu ma la gestione dei momenti della partita deve cambiare. Abbiamo il massimo rispetto per l'Europa League".

MOMENTO DIFFICILE - Due pareggi, due vittorie ed una sconfitta. Questo lo score tra campionato e coppa dei viola nelle ultime 5 gare disputate. Nonostante il momento delicato, l'ex aeroplanino si mostra fiducioso: "Con me la Fiorentina ha sbagliato poche partite perché difficilmente questo gruppo tradisce. Andrea Della Valle ci è sempre stato vicino, ha ribadito la sua fiducia. Percepisce che questa squadra può far bene".

DUBBI DI FORMAZIONE - "Cuadrado? Non è al meglio, oggi valuteremo la sua situazione. Bisogna vedere se è libero mentalmente, deve giocare con gioia. Anche Ilicic non sta molto bene. Se la fossimo stati al completo, sarebbe rimasto fuori".




Commenta con Facebook