• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Fernando De Napoli su Allegri, El Shaarawy e Balotelli

Fernando De Napoli su Allegri, El Shaarawy e Balotelli

Calciomercato.it ha contattato in esclusiva Fernando De Napoli, ex calciatore rossonero


Balotelli ed El Shaarawy (Getty Images)
Stefano D'Alessio (@SDAlessio)

01/10/2013 12:50

CALCIOMERCATO MILAN ESCLUSIVO FERNANDO DE NAPOLI ALLEGRI BALOTELLI EL SHAARAWY / ROMA - Il titubante avvio di stagione del Milan di Allegri ha dato il via alle polemiche dei tifosi e dei media. Nel ciclone è finito lo stesso tecnico, in scadenza di contratto nel 2014, ma anche Mario Balotelli (squalificato per tre giornate in campionato per insulti all'arbitro) e Stephan El Shaarawy (vittima di un nuovo infortunio che lo terrà fermo ai box ancora per un mese circa). Calciomercato.it ha contattato in esclusiva Fernando De Napoli per fare il punto della situazione in casa Milan:

ALLEGRI - "E' un allenatore molto sfortunato perché anche in questo avvio di stagione - ha spiegato De Napoli in esclusiva ai nostri microfoni - ha avuto tanti infortuni in rosa. Spero che il Milan non lo esoneri perché è un tecnico preparato e che conosce bene la piazza, anche se non è ben visto da tutti nell'ambiente rossonero. Mi auguro abbia l'opportunità di finire il suo percorso sulla panchina del Milan".

BALOTELLI - "Come Cassano - ha detto De Napoli ai microfoni di Calciomercato.it - Mario è paragonabile al proverbiale lupo; perde il pelo, ma non il vizio. E' giovane ed è un bravo calciatore, ma inevitabilmente qualche 'cavolata' deve combinarla sempre".

EL SHAARAWY - "Mi dispiace molto per il nuovo infortunio - ha concluso De Napoli in esclusiva a Calciomercato.it - E' un ragazzo serio e si vede che ha davvero tanta voglia di giocare. Per questo, quando sta fermo, sta male dal punto di vista psicologico. Una sua cessione a gennaio? Il Milan ha bisogno di calciatori come lui e saprà gestire al meglio la sua situazione, è una società che difficilmente sbaglia in questi casi".

CLICCA QUI PER LEGGERE LE DICHIARAZIONI ESCLUSIVE DI DE NAPOLI SU ARSENAL-NAPOLI E AJAX-MILAN




Commenta con Facebook