• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Mercato Juventus, Fausto Rossi: "In Italia si punta troppo sugli stranieri"

Mercato Juventus, Fausto Rossi: "In Italia si punta troppo sugli stranieri"

Il centrocampista, in prestito al Valladolid, parla del suo futuro in bianconero



01/10/2013 10:13

CALCIOMERCATO JUVENTUS FAUSTO ROSSI REAL VALLADOLID / VALLADOLID (Spagna) - Fausto Rossi, centrocampista di proprietà della Juventus ma in prestito al Real Valladolid, ha rilasciato un'intervista a 'La Gazzetta dello Sport':

LIGA - "C’è tanta qualità e meno fisicità che in Italia, la palla viaggia a terra. Un calcio spettacolare, meno esasperato tatticamente e pieno di gol e belle giocate. In Italia cresci con il mito della serie A, guardi solo il nostro campionato e sogni un giorno di giocare lì. Poi ci provi all’estero e vedi che si aprono mille porte in più, hai tanta visibilità, stai bene. Dovevo venire qui già a gennaio, e nell’ipotesi che si riaprisse la pista mi sono messo sotto a studiare spagnolo".

LA JUVENTUS - "La società aveva in mente altri giocatori. Può essere che mi abbiano dato in prestito per avermi poi pronto per loro l’anno prossimo. In Italia abbiamo tanti talenti che potrebbero sfondare e invece puntiamo sempre sugli stranieri. Leggo le rose delle Primavere, pure lì è pieno di ragazzi che vengono da fuori".

SABATO IL BARCELLONA - "Intimorito? No, non ho mai avuto e mai avrò paura di un avversario. Però è una di quelle gare che sogni fin da bambino, è normale che l’attesa ci sia. Xavi? Spero che non faccia nulla di particolare. È un onore giocare contro di lui, mettermi al suo livello. Lo sapete, il Barcellona non appartiene al pianeta terra".

MONDIALE - "Se faccio gol al Camp Nou un po’ ci spero anch’io".

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI - "Fossi un direttore sportivo, prenderei Donati, Insigne e Immobile".

S.D.




Commenta con Facebook