• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO FIORENTINA-PARMA

PAGELLE E TABELLINO FIORENTINA-PARMA

Al Franchi va in onda la remuntada Viola, ma Gobbi beffa tutti al 92’.


Antonio Cassano (Getty Images)
Simone Davide

30/09/2013 22:56

 

PAGELLE E TABELLINO FIORENTINA – PARMA/ FIRENZE – Tante emozioni nel monday night della sesta giornata di A, che si chiude con un pareggio. Il primo tempo è del Parma, con Gargano autore del gol del vantaggio e Cassano, che crea scompiglio nella difesa Viola. Nel secondo tempo poi, torna la Fiorentina, con Vargas in campo è tutta un’altra storia e prima Rodriguez, solito pilastro della difesa Viola, poi con lo stesso Vargas arriva il vantaggio della Fiorentina, che non aveva fatto però, i conti con Gobbi, ultimo del Parma a gettare la spugna.

FIORENTINA

Neto 5,5 – Incolpevole sul gol di Gargano, indeciso invece sul cross di Biabiany che ha portato al gol Gobbi.

Roncaglia 6 – Marcare Cassano non è mai facile, e dopo un primo tempo passato a studiare, nel secondo riesce a prendergli bene le distanze. Dal 73’ Cuadrado 6 – Pochi minuti giocati, ma è evidente, che la Fiorentina non né può fare davvero a meno.

Rodriguez 6,5 –Tiene testa all’attacco crociato. Sfortunato sulla deviazione che ha portato al gol di Gargano, si riscatta nel secondo tempo con un ottimo inserimento di testa, che ha portato al pareggio Viola.

Savic 5,5 – Indeciso sulla chiusura, in occasione del tiro che ha portato al gol di Gargano.

Alonso 5,5 – Compito non facile il suo, quello di tenere a bada un centometrista come Biabiany, proprio per questo, scende poco in fase d’attacco.

Pizarro 6 – Anche lui, come tutta la squadra, gioca decisamente meglio la seconda frazione di gioco.

Aquilani 5,5 – Non trova la posizione giusta in mezzo al campo.

Joaquin 5,5 – Da un giocatore della sua esperienza ci si aspetta sempre molto, soprattutto in una serata difficile come oggi. Insufficiente.

B.Valero 6,5 – E’ sempre presente nell’azione Viola, sia difensiva che offensiva; solita prestazione di quantità e qualità per lui.

Wolski 5 – Giovane di grandi doti, sicuramente è una promessa per il futuro ma oggi non è mai entrato in partita. Dal 46’ Vargas 7 – Con il suo ingresso in campo, il gioco Viola è cambiato, e il gol è la giusta cornice alla sua prestazione.

Rossi 5,5 – Prova a fare reparto da solo, tocca pochi palloni e dopo trentacinque minuti di gioco, poi, deve abbandonare il campo per infortunio. Dal 35’ Rebic 6 – Si muove molto bene lì davanti, rendendosi in diverse occasioni molto pericoloso.

All. Montella 6 – Fa quel che può con gli uomini che ha a disposizione, in vista inoltre, del prossimo impegno in Europa League. Buona la scossa trasmessa ai suoi al ritorno dagli spogliatoi.

PARMA

Mirante 6 – Non è stato quasi mai chiamato in causa, gol subiti a parte.

Cassani 6 – Ex di turno, gioca una buona partita, con delle precise chiusure difensive. Dal 85’ Okaka s.v.

Felipe 6 - Sempre molto attento nella sua zona di competenza.

Lucarelli 6,5 – Riesce a prendere il tempo al suo diretto avversario, non facendosi mai passare nell’uno contro uno.

Biabiany 6 – Buone le sue scorribande sulla destra, pecca un pochino di convinzione, quando deve prendere la decisione di concludere a rete o crossare, ma fa la scelta giusta negli ultimi minuti di gioco, servendo a Gobbi l’assist per il pareggio.

Parolo 5,5 –Le qualità non gli mancano, eppure oggi non riesce mai ad entrare nel vivo dell’azione.

Marchionni 6 – Interpreta bene il ruolo di regista, assegnatogli da Donadoni. 

Gargano 6,5 – Spende molto fiato a correre su ogni giocatore Viola che prova ad avvicinarsi all’area crociata, conquistando la gioia personale del gol.

Gobbi 7 – Buona la sua spinta sulla corsia di sinistra, ha il merito inoltre, di crederci fino alla fine acciuffando il gol nel secondo minuto di recupero.

Palladino 5 – Poco incisivo questa sera, nel primo tempo sbaglia una conclusione a colpo di sicuro da distanza ravvicinata, calciando centralmente su Neto. Dal 65’ Sansone 6 – Entra bene nella gara, dando il suo apporto al gioco del Parma.

Cassano 6 – E’ approdato al Parma, con la voglia di dimostrare a tutti che FantAntonio non è finito; ci sta riuscendo, vederlo giocare è sempre un piacere, ma deve lavorare ancora molto sulla condizione fisica. Dal 75’ Rosi s.v.

All. Donadoni 6 - Affronta la Fiorentina a viso aperto, non temendo di fare la partita. Benissimo il primo tempo, un po’ meno il secondo quando non riesce a tenere testa all’offensiva Viola, ma è bravo a spronare i suoi e crederci fino alla fine.

Arbitro Massa 5,5 – Estrae troppo facilmente due cartellini gialli nel primo tempo, quando non erano davvero necessari; per il resto, una gara molto tranquilla da tenere sotto controllo.

TABELLINO

FIORENTINA – PARMA 2 – 2

FIORENTINA (4-3-2-1): Neto; Roncaglia (73’ Cuadrado), Rodriguez, Savic, Alonso; Aquilani, Pizarro, B.Valero; Joaquin, Wolski (46’ Vargas); Rossi (35’ Rebic). All. Montella.

PARMA (3-5-2): Mirante; Cassani (85’ Okaka), Felipe, Lucarelli; Parolo, Gargano, Gobbi, Marchionni, Biabiany; Palladino (65’ Sansone), Cassano (75’ Rosi). All. Donadoni.

ARBITRO: Davide Massa di Imperia

MARCATORI: 45’ Gargano (P), 63’ Rodriguez (F), 78’ Vargas (F), 92’ Gobbi.

AMMONITI: 20’ Marchionni (P), 26’ Aquilani (F), 41’ Lucarelli (F), 65’ Pizarro (F), 69’ Rodriguez (F).

ESPULSI: -

 




Commenta con Facebook