• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Torino-Juventus, Conte: "Fuorigioco? C'era espulsione di Immobile"

Torino-Juventus, Conte: "Fuorigioco? C'era espulsione di Immobile"

Il tecnico bianconero ha parlato al termine della partita vittoriosa contro i granata


Antonio Conte (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

29/09/2013 14:52

TORINO JUVENTUS CONTE FUORIGIOCO IMMOBILE / TORINO - La Juventus si aggiudica il derby della Mole superando il Torino grazie a un gol di Pogba propiziato però da una posizione di fuorigioco di Carlos Tevez. A fine partita, Antonio Conte ha analizzato così ai microfoni di Sky la quinta vittoria in campionato della sua squadra: "Non aver subito gol con la difesa titolare è una coincidenza. Siamo stati molto bravi, ma anche in precedenza eravamo stati bravi: rispetto a quelle gare abbiamo riproposto il trio che ha vinto lo scudetto. Ogbonna si sta inserendo molto bene, è già una certezza. Oggi è stata una partita in cui una squadra ha cercato la vittoria e il Torino ci ha aspettato per provare le ripartenze. Ripeto che non sarà un campionato facile perché le squadre si snaturano per non farci giocare".

LA PARTITA - "Il Torino è una squadra molto organizzata tatticamente e ha un tipo di sistema molto difensivo, poi nella ripresa abbiamo trovato più spazi. La sostituzione di ruoli tra Vidal e Pogba ha avuto effetti positivi: Arturo stava soffrendo la marcatura di El Kaddouri e quindi credo sia stato una buona mossa. Dopo il gol, il Torino si è messo 4-2-4 e noi abbiamo cambiato".

GOL IN FUORIGIOCO - "Mi hanno detto che Tevez era davanti, ma c'era anche l'espulsione di Immobile per un fallo sull'argentino che ora deve vedere se potrà esserci in Champions". 

 




Commenta con Facebook