• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Palermo > Palermo-Juve Stabia, Iachini: "Hernandez come Emeghara. Zamparini e' carico"

Palermo-Juve Stabia, Iachini: "Hernandez come Emeghara. Zamparini e' carico"

Il nuovo allenatore rosanero ha parlato delle sue sensazioni



27/09/2013 16:35

PALERMO CONFERENZA STAMPA IACHINI / PALERMO - Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match con la Juve Stabia, il nuovo allenatore del Palermo Iachini (intervistato in esclusiva alcuni giorni fa dalla nostra redazione) ha parlato della sua nuova avventura: "Ho visto un presidente carico e con la stessa voglia di sempre di investire sul Palermo. C'è un progetto per il centro sportivo, per lo stadio. Sono progetti che rilanciano il Palermo in un futuro solido".

MODULO - "Ho vinto nei campionati passati con moduli diversi in base alle esigenze. In questo momento, ci saranno delle valutazioni per capire con quale modulo il Palermo si può esprimere al meglio".

SERIE A - "Io l'ho sempre conquistata sul campo. Quando c'è stato l'input e la possibilità di rimanere in Serie A, ho sempre trovato situazioni difficili. L'anno scorso a Siena con 6 punti di penalizzazione, i problemi del Monte dei Paschi di Siena, la cessione di 13 giocatori che ci hanno portato a dover inventare un mercato. Eppure, in una sitauzione come quella ci siamo giocati al salvezza fino alla fine".

HERNANDEZ - "Può esplodere come Emeghara l´anno scorso a Siena: Abel ha già dimostrato di avere colpi importanti, sta recuperando pienamente dopo l´infortunio che l´anno scorso lo ha tenuto lontano dai campi. Ho avuto modo di parlare con lui, dovrà dimostrare sul campo che può diventare un campione. In questi due giorni ha capito e si è messo subito a disposizione mia e dello staff, deve capire che non è più il ragazzo giovane da cui ci si aspettava la fiammata, adesso deve diventare il leader della squadra, per me può segnare anche di meno ma deve essere più incisivo nella squadra".

JUVE STABIA - "Vincere con la Juve Stabia sarebbe importante per il morale. Lo so, ne siamo consapevoli ma l'esperienza mi dice che il campionato di Serie B a differenza di altri è un campionato, lungo difficile complesso".

A.C.




Commenta con Facebook