• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > IL PAGELLONE DI CM.IT: Benatia versione bomber, Amauri autolesionista

IL PAGELLONE DI CM.IT: Benatia versione bomber, Amauri autolesionista

Top e Flop della 5a giornata di Serie A secondo i voti dei nostri inviati


Mehdi Benatia (Getty Images)
Emiliano Forte

27/09/2013 08:27

PAGELLONE BENATIA AMAURI / MILANO – Dopo cinque turni di campionato la Roma guarda tutti dall'alto in basso grazie anche ad una difesa fino ad ora perfetta trascinata da un superbo Benatia. Oltre alle conferme arrivate da gente come Cambiasso, Cerci e Pogba un plauso va fatto a Zaza che con il Sassuolo è riuscito nell'impresa di bloccare il Napoli di Benitez al 'San Paolo'. Brutta serata invece per un impreciso Buffon, uno spento Pandev ed un ingenuo Amauri.

TOP

5.Cambiasso (Inter) – Con Zanetti ai box è il leader indiscusso nella formazione di Mazzarri. Corre, contrasta, imposta e appena ne ha l'opportunità finalizza. Monumentale. VOTO 7

4.Cerci (Torino) – Con le sue accelerazioni e l'abilità nell'uno contro uno sa essere micidiale. Se continua a vedere la porta con questa regolarità è destinato a regalare grandi soddisfazioni ai suoi tifosi. Idolo. VOTO 7

3.Pogba (Juventus) – Durante la gara è uno dei pochi bianconeri in grado di far salire il livello qualitativo del gioco. Ha classe, fisico e personalità per tirare fuori la Juve da una situazione piuttosto complicata. In entrambi i gol bianconeri non a caso c'è il suo zampino. Punto fermo. VOTO 7,5

2.Zaza (Sassuolo) – Partita di grande spessore la sua; trascina la sua squadra mettendo in bella mostra doti tecniche ed atletiche. E' una sua invenzione il diagonale da posizione impossibile che vale l'1-1. Straripante. VOTO 7,5

1.Benatia (Roma) – Che inizio di campionato per il difensore ex Udinese che oltre a guidare con sicurezza una difesa fino a questo momento quasi impenetrabile, riesce ad essere decisivo pure in avanti con un gol da attaccante di razza. Eroe. VOTO 8

 

FLOP

5.Buffon (Juventus) – Protagonista in negativo del match; con un rilancio sbagliato regala il vantaggio al Chievo poi nella ripresa una sua presa difettosa non si trasforma in disastro solo grazie al guardalinee. Decisamente una notte horror per il portierone bianconero. Distratto. VOTO 5

4.Barillà (Sampdoria) – Fa il suo ingresso nel finale e l'unica traccia che lascia sono i due cartellini rimediati in pochi minuti. Disastro. VOTO 4,5

3.Pandev (Napoli) – Quando non è in serata il macedone sa essere poco utile alla causa azzurra. Fatica a trovare l'intesa giusta con i compagni di reparto, non punge mai e spesso si isola rimanendo fuori dal gioco. Spettatore. VOTO 4,5

2.Nocerino (Milan) – Da uno come lui ci si aspetta grinta, dinamismo e presenza costante nel vivo del gioco. Tutto questo per lunghi tratti di gara è mancato. Domato. VOTO 4

1.Amauri (Parma) – Inutile la scenata che gli costa l'espulsione sul risultato di 4-2. Un vantaggio che ha rischiato di mettere in serio pericolo visto che c'era quasi tutta la ripresa da giocare. Masochista. VOTO 4




Commenta con Facebook