• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Inter-Fiorentina, Montella: "La sconfitta va bene. Rossi? Spero niente Nazionale"

Inter-Fiorentina, Montella: "La sconfitta va bene. Rossi? Spero niente Nazionale"

Le dichiarazioni rilasciate al termine dell'incontro dal tecnico dei viola


Vincenzo Montella (Getty Images)
Andrea Branco

26/09/2013 23:00

INTER FIORENTINA ANALISI MONTELLA / MILANO - "Di questa serata non mi è piaciuto praticamente solo il risultato". Vincenzo Montella esordisce così ai microfoni di Sky nel post-gara di Inter-Fiorentina. Rossi illude la Viola, poi Cambiasso e Jonathan ribaltano le carte in tavolo regalando tre punti all'undici di Mazzarri: "Abbiamo disputato una grandisisma prestazione. Pensavamo di averla sotto controllo, poi abbiamo subito due gol particolari. L'uscita di Neto sul primo gol ci sta. Avevamo la partita in pugno, la stavamo gestendo bene. Non c'entrano nulla gli arbitri, anzi, voglio dire che sono stati bravissimi. Mi tengo la sconfitta perché è questa la strada giusta da percorrere. Complimenti alla squadra, era un avversario difficile e forte".

GOMEZ, PIZARRO, CUADRADO - "Chi ci manca di più? Nessuno. Abbiamo sostituiti che devono crescere. Non ci appelliamo all'assenza di questi giocatori solo perché abbiamo perso. La squadra ha dimostrato di essere squadra".

LA PARTITA - "C'è stato un primo tempo ad altissimo ritmo da parte dell'Inter. Non avevano sbocchi, poi abbiamo commesso l'errore di sentirci vittoriosi. Ma in questi campi con questi giocatori le partite non finiscono mai.

ROSSI E LA NAZIONALE - "Egoisticamente vorrei che non venisse convocato. Ma questo ragazzo ha il sogno di tornare in Nazionale, glielo auguro. Poi deciderà Prandelli".

 

 




Commenta con Facebook