• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-SASSUOLO

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-SASSUOLO

Colpaccio degli ospiti grazie ad un ottimo centrocampo e uno straordinario Zaza, il Napoli non c'e'


Simone Zaza, MVP di serata (Getty Images)
AntonioPapa (Twitter: @antoniopapapapa)

25/09/2013 23:05

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-SASSUOLO / NAPOLI - Sarà il turnover, sarà l'eccessiva self-confidence, fatto sta che il Napoli concede al Sassuolo la serata della vita. Si chiude con la più classica delle sorprese il più classico dei testa-coda, ma attenzione a parlare di casualità: il Sassuolo c'è e si fa sentire, e anzi addirittura sfiora la vittoria. Con uno straordinario Zaza



NAPOLI

 
Reina 6,5 - Sicuro nelle uscite, reattivo sulle conclusioni ravvicinate. Se il Napoli limita la figuraccia stasera è anche merito suo. 


Mesto 5 - Si sovrappone bene solo in poche occasioni, il resto sono cross sbagliati e passaggi incomprensibili. Un passo indietro rispetto alle ultime uscite, anzi due.

Fernandez 5,5 - Più sicuro del compagno, si ritrova comunque spesso a dover tenere gli scatenati avanti emiliani. E non sempre ci riesce.

Cannavaro 5 - Tiene male Zaza sul gol del Sassuolo, marca sempre troppo largo, rischiando sempre qualcosa. Deve imparare che non ci sono più due guardie del corpo a proteggergli le spalle...

Armero 5 - Si perde in ghirigori inutili, spinge meno di quanto potrebbe. In difficoltà anche lui.

Inler 5,5, - Impreciso nelle conclusioni da fuori, approssimativo negli appoggi, in affanno nelle chiusure. Il folto centrocampo di Di Francesco gli rende la vita difficile.

Dzemaili 6 - Ormai ha trovato la formula magica per il missile terra-aria, al punto che ormai tutti i suoi gol sono uno la fotocopia dell'altro. E non è per niente un male.

Pandev 4,5 - E' iniziato il campionato e si rivede il Pandev "da inizio campionato". Lento, impacciato, mai in partita. L'uomo in meno dell'attacco di Benitez (Dal 62' Callejon 5,5 - Non gli riesce il cambio di passo, sbaglia anche un gol nel finale. Non era facile, ma poteva anche crossare).

Hamsik 5 - Stasera non è serata neanche per lui. Gravita sempre molto lontano dalla porta, sbaglia gol che difficilmente sbaglierebbe, soffre molto la densità del Sassuolo.

Mertens 6,5 - Punta in continuazione l'uomo, fa sempre la cosa giusta, cerca anche il gol sfiorandolo in più occasioni. Sicuramente il più positivo. (Dal 74' Insigne sv)

Higuaìn 5 - Anche il Pipita stasera non la becca mai, se non quando è in fuorigioco. Si arrabbia molto con il guardalinee, ma la verità è che spesso lo becca con le mani nella marmellata. Complimenti alla difesa del Sassuolo.

All. Benitez 5 - Stasera ha toppato, e non tanto per il turnover un po' troppo disinvolto. Soprattutto legge male la partita, non riesce a capire subito che la squadra soffre troppo in mezzo al campo. Ci vorrebbe Behrami, ma giustamente neanche lui è un robot.

SASSUOLO 

Pegolo 7 - Un paio di salvataggi provvidenziali, c'è da dire anche che spesso gli azzurri gli tirano il pallone addosso. Ma lui c'è, e difficilmente si fa trovare impreparato.

Antei 6,5 - Mertens è un brutto cliente, lui riesce a limitare i danni per quanto può. (Dal 79' Rossini sv)

Bianco 6,5 - Francobolla Higuaìn e lo tiene lontano dalla porta, aiutato anche dall'applicazione di un perfetto fuorigioco.

Acerbi 5,5 - Rinvio difettoso in occasione del gol di Dzemaili, quei palloni si sparano in tribuna. Poi si assesta un po', ma quella leggerezza pesa come un macigno sul risultato.

Longhi 6,5 - Il gioco si sviluppa soprattutto dall'altra parte, lui ha di fronte un Pandev assolutamente inconsistente.

Laribi 7 - Interessante e propositivo, chiude bene e crea spesso superiorità numerica a centrocampo. Da tenere più in considerazione.

Magnanelli 6,5 - Guida i compagni dalla cabina di regia, ci mette la sostanza e il cervello.

Kurtic 7 - Inesauribile, macina chilometri sul centro-sinistra senza fermarsi mai, e spesso va a dare manforte al reparto avanzato. A un certo punto va anche vicino al gol, ma senza fortuna.

Schelotto 5,5 - In fase di appoggio non è neanche male, il problema è quando ripiega. Mertens lo fa ammattire, Armero gli dà sempre un metro. Inevitabile il cambio, il nervosismo è probabilmente perché pensava di riscattarsi. (Dal 12' st Marzorati 6 - Innesto giusto per una squadra che aveva bisogno di più sostanza sulla destra. Limita le scorribande prima di Mertens e poi di Insigne).

Zaza 7,5 - Gli arriva un bel pallone, lui però il gol praticamente se lo inventa. Diagonale fulmineo da posizione difficilissima, Reina battuto nell'unico centimetro libero. Un gesto tecnico da campione. Per il resto della partita continua a combattere, tornando anche indietro a recuperare il pallone.

Berardi 6,5 - Arrabbiato il giusto dopo la noiosa squalifica, torna con molta voglia e appoggia bene Zaza, con cui si completa alla perfezione. (Dall'84' Missiroli sv)

All. Di Francesco 7 - La sua squadra era chiamata ad un riscatto immediato, dopo il disastro contro l'Inter. Si può dire che la missione sia ampiamente compiuta. Cambio di modulo, più sostanza a centrocampo e un cuore grande così. Anche Schelotto, che mugugnava per la sostituzione, alla fine lo abbraccia. La fotografia dello stato d'animo del Sassuolo è tutta lì.

 

Arbitro Doveri 6 - L'unica pecca (veniale) è l'ammonizione a Inler per una simulazione inesistente. Il resto è senza sbavature, compresi fuorigioco molto difficili. Bene così. 


NAPOLI-SASSUOLO 1-1

Napoli (4-2-3-1): Reina; Mesto, Fernandez, Cannavaro, Armero; Inler, Dzemaili; Pandev (61' Callejón), Hamsik, Mertens (75' Insigne); Higuaín. All. Benitez

Sassuolo (4-3-3): Pegolo; Antei (79' Rossini), Bianco, Acerbi, Longhi; Kurtic, Magnanelli, Laribi; Schelotto (56' Marzorati), Zaza, Berardi (83' Missiroli). All. Di Francesco

Arbitro: Daniele Doveri di Roma.

Marcatori: 15' Dzemaili (N), 20' Zaza (S)

Ammoniti: 46' Fernandez (N), 67' Marzorati (S), 74' Inler (N), 85' Laribi (S) 

 




Commenta con Facebook